Bambini disattenti e iperattivi Titolo: Bambini disattenti e iperattivi
Autore: G. Marco Marzocchi
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2003
EAN: 9788815094476

Bambini irrequieti, incapaci di mantenere l’attenzione e di controllare l’impulsività, non tollerano regole e attese e sfuggono al controllo dei genitori. Di fronte a questi comportamenti genitori ed insegnanti attribuiscono al bambino o a se stessi colpe inesistenti.

La causa non è un’educazione inadeguata. Si tratta di bambini che soffrono del "Disturbo da deficit di attenzione e iperattività", una diagnosi recente di un vero problema dell’età evolutiva. Nel volume sono definite le caratteristiche cliniche del disturbo, per poi illustrare quali terapie e quali trattamenti possono condurre il bambino e la sua famiglia verso un’esistenza più serena.

Fahrenheit 451

Fahrenheit 451

Montag fa il pompiere in un mondo in cui ai pompieri non è richiesto di spegnere gli incendi, ma di accenderli: armati di lanciafiamme, fanno irruzione nelle case dei sovversivi che conservano libri e li bruciano. Così vuole fa legge. Montag però …

Il ruolo delle mutue sanita...

Il ruolo delle mutue sanita…

Il volume analizza le modalità di organizzazione e di intervento delle società di mutuo soccorso attive oggi in Italia nei settori sanitario e sociosanitario, muovendo da una ricostruzione del ruolo che tali organizzazioni hanno svolto storicament…

Il primo libro di cucina

Il primo libro di cucina

Un libro studiato apposta per introdurre i cuochi principianti alle tecniche basilari della cucina, per imparare a cucinare alcuni dei piatti più gustosi, fra cui gli spaghetti al ragù, i brownies al cioccolato e le salsicce. Ogni ricetta contiene…

Ricchezza e democrazia. Una...

Ricchezza e democrazia. Una…

Il punto di partenza della riflessione dello storico e politologo statunitense è una mappa storica della saga della grande ricchezza, dal Settecento sino a oggi, nella più grande potenza economica e politica: come sono state accumulate le grandi f…

L' olocausto

L’ olocausto

L’olocausto, scrive l’autore, risulta dall’incontro di due popoli, 66 milioni di tedeschi e 9 milioni di ebrei, al termine del quale due terzi dei secondi erano stati uccisi. Evitando le controversie più emotive sull’unicità dell’olocausto o sulla…

Marchionne. L'uomo che comp...

Marchionne. L’uomo che comp…

Qual è l’origine del grande successo di Sergio Marchionne? Com’è riuscito a risanare i bilanci del gruppo Fiat in così pochi anni, dopo la morte di Umberto Agnelli? Quali sfumature psicologiche caratterizzano la personalità di uno degli uomini ogg…

Storie di primogeniti e fig...

Storie di primogeniti e fig…

C’è, in queste nove storie di infanzie, adolescenze e giovinezze, tutta l’abilità di Francesco Piccolo di soffermarsi su quei dettagli e sorprese della vita che afferrano però il senso della vita: una frase ricorrente della mamma; un saluto sempre…

Il «Crucifige!» e la democr...

Il «Crucifige!» e la democr…

La democrazia è un fine o un mezzo? Zagrebelski propone nel volume tre visioni della democrazia: dogmatica, scettica e critica. Ad esse corrispondono tre mentalità, tre visioni del mondo. Il dogmatico non vede che la verità alla quale tutti devono…

La mucca viola. Farsi notar...

La mucca viola. Farsi notar…

Che cosa hanno imprese internazionali come Apple, Curad, Google, Ikea, Logitech, Starbucks che voi non avete? Perché queste aziende continuano a stupire con il loro successo, mentre le grandi marche di una volta arrancano a fatica? Le P tradiziona…

Il diritto di opzione nelle...

Il diritto di opzione nelle…

Diritto di opzione e "acquisto diretto". Funzione organizzativa della clausola di esclusione: profili di disciplina.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *