Binario 21. Un treno per Auschwitz Titolo: Binario 21. Un treno per Auschwitz
Autore: Stefania Consenti
Editore: Paoline Editoriale Libri
Anno edizione: 2010
EAN: 9788831537360

Il libro racconta, come in un reportage giornalistico, il viaggio degli studenti e dei pensionati lombardi che in treno raggiungono i campi di concentramento in Polonia. Questo viaggio e già alla quinta edizione di una iniziativa voluta dalla Provincia di Milano. Il treno della Provincia di Milano e stato gemellato con quello dei sindacati Cgil e Cisl di altre Province italiane: in tutto 1200 fra studenti, lavoratori e pensionati, oltre ai giornalisti al seguito.

Venti ore di lentissimo viaggio, sulle tracce dei deportati (605 ebrei che partirono dal Binario 21 della Stazione Centrale di Milano il 30 gennaio 1944). E’ un lungo viaggio attraverso l’Europa che scava in tutti un segno indelebile. Assieme ai ragazzi viaggiano, oltre ai pensionati e ai giornalisti, anche musicisti, studiosi e insegnanti. Il viaggio è voluto per costruire la Memoria delle atrocità del nazifascismo e contribuire a porre le premesse, coinvolgendo in questo compito i giovani in prima persona, perché ciò che è accaduto non accada mai più. L’assenza della Memoria è perdita dell’identità, con il rischio che prevalga quella che Primo Levi ha definito "zona grigia", cioe quella parte del nostro animo che cerca di sfuggire alle responsabilità.

Auschwitz spiegato a mia fi...

Auschwitz spiegato a mia fi…

Perché i nazisti spesero tante energie per sterminare milioni di uomini, donne e bambini, soltanto perché erano ebrei? Perché Hitler riteneva gli ebrei la maggior minaccia per il Terzo Reich? Chi sapeva quello che succedeva e chi poteva fare qualc…

Savignano. Anomalia di una ...

Savignano. Anomalia di una …

Luciana Savignano è uno dei casi più affascinanti ed enigmatici della storia del balletto italiano: nata alla Scala, culla della tradizione classico-accademica, si e rivelata vestale inimitata e inimitabile dell"’altra" danza, quel fluss…

Gli alberi di conoscenze. E...

Gli alberi di conoscenze. E…

Modi di apprendimento permanente e personalizzato via rete, orientamento dei "discenti" in uno spazio del sapere fluttuante e detotalizzato, apprendimenti cooperativi, intelligenza collettiva all’interno di comunità virtuali, gestione di…

L' ultimo hotel e altre poesie

L’ ultimo hotel e altre poesie

I versi ritmati, scritti seguendo il suono, del padre della Beat Generation. Un’esperienza che ha rivoluzionato la poesia contemporanea, portandola lungo le strade, nei motel, restituendole il passo della ballata.

La Shoah in Italia. La pers...

La Shoah in Italia. La pers…

Partendo dal significato del termine Shoah, Michele Sarfatti ricostruisce quel tragico periodo che vide annientare le vite di milioni di ebrei, ripercorre le tappe ferali della persecuzione in Europa e nel nostro Paese, e mostra come il fascismo d…

Nove giorni, nove canti, no...

Nove giorni, nove canti, no…

Le celebrazioni di questa novena sono suddivise in moduli che contengono materiali facili da assemblare e preparare: un canto, una storia, una preghiera, un gesto, un impegno concreto da prendere.

Il partigiano Johnny

Il partigiano Johnny

Johnny, la Resistenza e le Langhe sono i tre protagonisti a pari titolo di questo romanzo, trovato tra le carte di Fenoglio dopo la morte. Cronaca della guerra partigiana, epopea antieroica in cui l’autore proietta la propria esperienza in una vis…

Il corpo in cui sono nata

Il corpo in cui sono nata

"Guadalupe Nettel racconta la bambina che è diventata nascendo con un neo bianco sulla cornea. Nella Città del Messico degli anni Settanta subisce il disagio delle cure e assiste impotente alla disgregazione della famiglia, al crollo delle po…

Palladio e il palladianesimo

Palladio e il palladianesimo

Sono numerosissimi i paesi europei ed extraeuropei dove il "palladianesimo", una categoria stilistica sopravvissuta al Rinascimento, al Barocco, al Rococò, al Neoclassicismo e alle avanguardie novecentesche, ha avuto una straordinaria di…

Gli increati

Gli increati

"Gli increati è un romanzo vertiginoso, che coinvolge e cattura con la sua spinta narrativa travolgente, un testo autonomo e, nello stesso tempo, il culmine di un unico progetto cominciato più di trent’anni fa con Gli esordi e …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *