Come cambiare il mondo. Perché riscoprire l'eredità del marxismo Titolo: Come cambiare il mondo. Perché riscoprire l’eredità del marxismo
Autore: Eric J. Hobsbawm
Traduttore: L. Clausi
Editore: Rizzoli
Anno edizione: 2011
EAN: 9788817049702

Marx il profeta, lo "scienziato", il filosofo della prassi: che cosa resta, in questo primo scorcio di terzo millennio, del pensatore forse più discusso, temuto e influente degli ultimi centocinquant’anni? Con questa raccolta di articoli e studi, redatti nell’arco di quasi sessant’anni ma rielaborati per l’occasione, il principale storico marxista si pone alla testa di una tendenza che da qualche tempo, dopo l’eclissi degli anni Ottanta e Novanta, sta riportando a una rilettura radicale dell’autore del Capitale. Perfino i detrattori – soprattutto all’indomani della crisi finanziaria – hanno dovuto riconoscere la forza e la lucidità del suo pensiero. Non più imbalsamato da opposte ideologie, Marx può essere considerato per quello che è sempre stato: un grande pensatore, uno stilista esemplare, un pioniere.

Con l’autorevolezza di un maestro della storiografia, Hobsbawm ricostruisce l’ambivalente epopea del marxismo, dai moti del 1848 alla caduta del muro di Berlino, dal Gramsci dei Quaderni, oggetto di un caloroso tributo, al crollo dell’Urss.

Sedici saggi che indagano la genesi di opere fondamentali, dal Manifesto del partito comunista al Capitale, passando per gli ermetici Grundrisse; ne studiano, dati alla mano, la circolazione e la diffusione; interrogano la fortuna e le metamorfosi del pensiero marxista in alcuni momenti chiave, come l’Inghilterra tardo-vittoriana, l’Europa fascista, la Guerra fredda, il 1989, ponendo il problema di una scomoda eredità.

Punk capitalismo. Come e pe...

Punk capitalismo. Come e pe…

Cosa succede quando un sistema – politico, economico, imprenditoriale – si blocca? Dove attingere idee ed esperienze in grado di innovare il sistema? Tutto ha avuto inizio col punk. Una cultura giovanile che ha fatto del riuso "non autorizzat…

Washington e il mondo. I di...

Washington e il mondo. I di…

Come nasce la politica estera americana, chi la determina, qual è il ruolo del presidente e quali i correttivi del sistema? Questo studio getta luce sulla complessa macchina di persone, istituzioni, centri di ricerca e riviste che sta alla spalle …

Senza chiedere il permesso....

Senza chiedere il permesso….

"Il corpo delle donne" è stato un fenomeno dirompente: il documentario e il libro hanno mostrato a milioni di persone quanto in Italia un certo tipo di tv fosse diventato pervasivo e nocivo, e davvero non più tollerabile. Ma dalla denunc…

Inchiesta sul lavoro. Perch...

Inchiesta sul lavoro. Perch…

Da sindacalista della Cgil, poi da ricercatore, professore di diritto del lavoro, avvocato, editorialista del "Corriere della Sera", e per qualche tratto anche come politico in Parlamento, Pietro Ichino ha spesso sostenuto tesi scomode p…

Via dall'azienda mondo. Dov...

Via dall’azienda mondo. Dov…

Azienda Mondo è l’ordine mondiale, in nome del quale si interviene con armi per portare la pace. Azienda Mondo è anche una scala di valutazioni, svolte sulla base della scelta fondamentale di uno sviluppo senza sosta che, per essere tale, deve pro…

Non per profitto. Perché le...

Non per profitto. Perché le…

Assistiamo oggi a una crisi strisciante, di enormi proporzioni e di portata globale, tanto più inosservata quanto più dannosa per il futuro della democrazia: la crisi dell’istruzione. Sedotti dall’imperativo della crescita economica e dalle logich…

Come vi spiego il mondo sen...

Come vi spiego il mondo sen…

"Nel 2009 mi chiesero di tenere una conferenza a Budapest. Su quale argomento? A mia libera scelta. Una cosa che detesto. Non sono un missionario e non mi va di fare sermoni a Budapest. Una possibilità, dissero, era quella che chiamavano ego-…

Talento da svendere. Perché...

Talento da svendere. Perché…

La mancanza di talenti è un aspetto del declino italiano. Perché il talento non è un dato naturale ma un prodotto di un sistema che va orientato attraverso politiche d’investimento, economiche e non può essere relegato a ciclici e generici dibatti…

Il fattore D. Perché il lav...

Il fattore D. Perché il lav…

Da anni l’Italia cresce poco o nulla. Cresce poco dal punto di vista economico. E cresce ancora meno sul piano demografico. Negli ultimi mesi sono state scritte molte pagine e sono state spese fin troppe parole per elencare tutto quello che andreb…

Contro le elezioni. Perché ...

Contro le elezioni. Perché …

In tutta Europa, i cittadini votano sempre meno, sono sempre più inclini a prestare fede a retoriche populiste, non credono più nella classe politica. Che fare? In molti si sono posti questo interrogativo, ma in pochi hanno risposto con una propos…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *