Compendio di storia delle dottrine politiche Titolo: Compendio di storia delle dottrine politiche
Autore: Enrico Opocher,Franco Todescan
Editore: CEDAM
Anno edizione: 2012
EAN: 9788813315573

Questo compendio rappresenta la nuova versione delle ‘Lezioni di Soria delle dottrine politiche. Parte generale’ del Grande Maestro trevigiano, curata e aggiornata dal suo antico Allievo. Si tratta di un profilo storico di carattere prevalentemente sintetico e orientativo, ma chiaro, formativo e coinvolgente. Pur conservando l’agile impianto originario, la nuova edizione risulta notevolmente arricchita sia per quanto riguarda il testo, sia per quanto riguarda le note. Il testo è stato integrato con inediti opocheriani, mentre le note, oltre alle biografie dei singoli autori, contengono una bibliografia aggiornata della letteratura critica disponibile.

Tempi decisivi. Natura e re...

Tempi decisivi. Natura e re…

Le crisi sono eventi o processi storici doppiamente decisivi. Perché impongono di decidere, appunto, nella consapevolezza che "il tempo stringe" e che, dalle proprie decisioni, dipenderà l’alternativa tra vita e morte, salvezza e catastr…

Insieme. Rituali, piaceri, ...

Insieme. Rituali, piaceri, …

La collaborazione è una qualità innata dell’uomo, che fin da neonato è in grado di cooperare con la madre. La collaborazione è essenzialmente un’arte, un’abilità sociale, e richiede un suo rituale, che va dal semplice dire grazie alle più sofistic…

Il fascismo e la razza. La ...

Il fascismo e la razza. La …

Le politiche razziali del fascismo furono dettate esclusivamente da scelte di politica estera, e in particolare dall’alleanza stretta con Hitler, oppure ebbero radici e motivazioni autoctone? Razzismo e antisemitismo furono elementi costitutivi de…

Il tempo delle riforme ammi...

Il tempo delle riforme ammi…

Tra il 1993 e il 2005 si è compiuta in Italia un’imponente riforma delle amministrazioni pubbliche statali. Nel tracciarne un bilancio questo volume adotta un approccio innovativo: non sono considerate solo le strategie di cambiamento enunciate ne…

La comunicazione al compute...

La comunicazione al compute…

Che cosa c’é di veramente nuovo nella comunicazione mediata dal computer? Qual è il posto delle tecnologie telematiche nella vita sociale del Ventunesimo secolo? Si può parlare di cambiamenti indotti dalla tecnologia oppure è la stessa tecnologia …

Il mostro innocente. La ver...

Il mostro innocente. La ver…

Fra il 1924 e il 1928, Roma è sconvolta da una serie di rapimenti, stupri e omicidi. Le vittime sono sempre bambine. La città è terrorizzata. Interviene Mussolini, pressando le autorità, stanco di non vedere risultati concreti nelle indagini. Serv…

Le origini etniche delle na...

Le origini etniche delle na…

Prendendo le distanze sia dai "modernisti" che insistono sul carattere recente delle nazioni, sia dai "primordialisti" che fanno della nazione una costante di tutta la storia delle società umane, Smith propone un’interpretazion…

Il lavoro nell'epoca della ...

Il lavoro nell’epoca della …

Le certezze della prima modernità – quali piena occupazione, Stato nazionale e sociale, sfruttamento – si stanno esaurendo. Ciò che si sta delineando è una società mondiale fondata sul rischio. Stiamo entrando in una seconda modernità, contraddist…

Storia delle biblioteche in...

Storia delle biblioteche in…

Traniello segue con grande puntualità l’evoluzione del sistema bibliotecario italiano dal 1860 a oggi, riconducendo le diverse tappe alla più generale vicenda politica italiana. L’Italia, che ha ereditato dai secoli passati un patrimonio librario …

Il furto della storia

Il furto della storia

Noto in Italia soprattutto per i suoi studi sulla famiglia e le forme di trasmissione culturale, Jack Goody si è ampiamente occupato di culture asiatiche e africane traendo, dal lavoro sul campo, la convinzione dell’inadeguatezza della contrapposi…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *