Dossier Italia. A che punto è il «Contratto con gli italiani» Titolo: Dossier Italia. A che punto è il «Contratto con gli italiani»
Autore: Luca Ricolfi
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2005
EAN: 9788815104762

Chi cerca di farsi un’idea su quello che è successo in Italia in questi ultimi anni si trova di fronte a un eccesso di dati, cifre e tabelle elaborate da esperti autorevoli, ma che spesso forniscono risposte anche diametralmente opposte alle più elementari domande. E così il cittadino che legge i giornali continua a chiedersi: l’Italia è in declino o è l’area dell’euro nel suo complesso a non reggere la concorrenza internazionale? L’inflazione effettiva è quella dell’Istat o quella percepita dai cittadini? L’impoverimento dei ceti medi è una realtà o un mito inventato dai giornali? È vero che i ricchi sono diventati più ricchi e i poveri più poveri? E soprattutto: a che punto è il "Contratto con gli italiani"?

Sade, Fourier, Loyola segui...

Sade, Fourier, Loyola segui…

Barthes prosegue un antico suo progetto che mira a individuare se l’intervento sociale di un testo non consista nell’impeto della scrittura piuttosto che nell’impegno del contenuto, che in fin dei conti ne rappresenta soltanto la ‘caduta storica’….

Storia delle biblioteche in...

Storia delle biblioteche in…

Traniello segue con grande puntualità l’evoluzione del sistema bibliotecario italiano dal 1860 a oggi, riconducendo le diverse tappe alla più generale vicenda politica italiana. L’Italia, che ha ereditato dai secoli passati un patrimonio librario …

La Banca d'Italia. Le istit...

La Banca d’Italia. Le istit…

"Nulla è più politico della moneta", sosteneva il premio Nobel per l’economia James Tobin. Una rilevanza che necessariamente si riverbera sulle istituzioni preposte alle questioni monetarie: nel nostro paese, in primis, la Banca d’Italia…

Forza Italia. Strutture, le...

Forza Italia. Strutture, le…

Alle elezioni politiche del 1994 un movimento politico del tutto nuovo e completamente estraneo al tradizionale sistema dei partiti italiani, Forza Italia, conquistò il voto di oltre otto milioni di elettori, diventando il partito di maggioranza r…

Le origini del fascismo in ...

Le origini del fascismo in …

Le "Lezioni di Harvard" furono redatte intorno al 1943 negli Stati Uniti, dove Salvemini aveva trovato stabile asilo sin dal 1933 e dove ricoprì presso la Harvard University la cattedra di Storia della civiltà italiana. Destinate a un pu…

Donne d'Italia. Da Cleopatr...

Donne d’Italia. Da Cleopatr…

Nel nuovo libro di Bruno Vespa, ricco di aneddoti e di esperienze personali, i ritratti e le voci delle donne che hanno fatto al storia del nostro paese e alle quali dobbiamo tanta parte del nostro futuro.
"Donne d’Italia" …

Storia d'Italia. Vol. 13: L...

Storia d’Italia. Vol. 13: L…

Terminata la campagna d’Abissinia, il Regime annuncia con grande enfasi la rinascita dell’Impero italiano. La posizione del Paese nel fragile equilibrio europeo si fa delicata, e il fascismo la radicalizza ulteriormente decidendo di intervenire in…

Partiti e Stato in Italia. ...

Partiti e Stato in Italia. …

Tratto distintivo della vecchia partitocrazia, le nomine dei partiti sono sopravvissute indenni al crollo della Prima Repubblica. Mentre dilagano le cronache di vicende verso cui cresce l’ostilità dell’opinione pubblica, è finora mancata un’indagi…

Tempo scaduto. Il «Contratt...

Tempo scaduto. Il «Contratt…

In "Dossier Italia", uscito nel 2005, Ricolfi delineava lo stato di avanzamento dei lavori del famoso contratto siglato con gli italiani da Silvio Berlusconi. A quella data si trattava, per la verità, di un bilancio parziale. Ma oggi che…

Le altre Gladio. La lotta s...

Le altre Gladio. La lotta s…

Il 18 ottobre 1990 Giulio Andreotti, confermando i sospetti che circolavano da tempo, ammise per la prima volta davanti alla Commissione Stragi l’esistenza di un’organizzazione segreta chiamata Gladio, la cosiddetta Stay Behind italiana. Le parole…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *