Gli Acarnesi. Testo greco a fronte Titolo: Gli Acarnesi. Testo greco a fronte
Autore: Aristofane
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Anno edizione: 2008
EAN: 9788817024976

Gli Acarnesi sono gli abitanti di Acarne danneggiati dalla devastazione della guerra che infuria tra Atene e Sparta. Scritta nel 425 a.C. e ambientata ad Atene, proprio durante la Guerra del Peloponneso, questa commedia dà ad Aristofane l’occasione per scagliarsi contro gli uomini politici del suo tempo.

Il suo primo bersaglio è Cleone, il principale esponente politico ateniese, guerrafondaio per eccellenza. L’altro personaggio sul quale la commedia ironizza è Euripide, al quale l’autore rimprovera la tendenza a degradare i suoi personaggi. Aristofane compose l’opera quando aveva soltanto vent’anni, ma la forza della sua satira e l’irriverenza del suo sguardo emergono già con prepotenza.

Edipo re-Edipo a Colono-Ant...

Edipo re-Edipo a Colono-Ant…

Le tre tragedie "tebane" presentate in questo volume non costituiscono una trilogia vera e propria, ma risalgono a momenti diversi della vita di Sofocle: "Antigone", l’episodio conclusivo, è stata scritta per prima, nel 442; &q…

Pitiche. Testo greco a fronte

Pitiche. Testo greco a fronte

Non si può non riconoscere a Pindaro il merito di una poesia capace di dispensare gloria immortale a chi si rende protagonista di imprese epiche. Celebrando le competizioni agonistiche del suo tempo, Pindaro dava conto di uno dei principali canoni…

Storia di Roma. Libri 9-10....

Storia di Roma. Libri 9-10….

Dei 142 libri che componevano l’imponente "Storia" di Livio ne sono pervenuti solo 35. Con stile maestoso e scorrevole il grande storico ripercorreva le vicende di Roma, dall’arrivo di Enea in Italia ai funerali di Druso, figliastro di A…

Odissea. Testo greco a fron...

Odissea. Testo greco a fron…

I libri XVII-XX dell’Odissea ci introducono alla vita nelle grandi dimore regali. Ulisse fa della soglia il suo punto di riferimento fisso: condizione liminale di un re che è tornato in patria ma non ha riacquistato l’autorità regia e, nello stess…

La brevità della vita. Test...

La brevità della vita. Test…

Seneca si rivolge al dedicatario Paolino cercando di convincerlo a lasciare le sue attività pubbliche e a dedicarsi interamente allo studio della filosofia. Le argomentazioni usate dal filosofo si imperniano sul valore del tempo e la necessità di …

Le poesie. Testo tedesco a ...

Le poesie. Testo tedesco a …

Nietzsche fu a lungo incerto fra la vocazione di filosofo e quella di poeta. E anche quando la prima ebbe il sopravvento, il suo rapporto con la lirica non si interruppe, come dimostra la presenza organica di poesie nella "Gaia scienza" …

Don Giovanni. Il beffatore ...

Don Giovanni. Il beffatore …

Fra i miti della modernità, insieme a Faust, Amleto e don Chisciotte, ce don Giovanni, nato dalla fantasia del frate spagnolo Tirso de Molina. Antieroe per eccellenza, ha come maligna specialità quella di scegliere una donna, possederla e subito d…

Gli uomini illustri. Testo ...

Gli uomini illustri. Testo …

Unica opera pervenutaci della sterminata produzione di Cornelio Nepote, il "De viris illustribus" raccoglie le biografie degli uomini illustri dell’antichità, romani e stranieri, suddivisi per sezioni: monarchi, condottieri, storici, poe…

Agamennone. Testo latino a ...

Agamennone. Testo latino a …

Come già nell’omonimo capolavoro di Eschilo, argomento di questa cupa e tenebrosa tragedia di Seneca sono lo sventurato ritorno in patria di Agamennone e la sua uccisione da parte della moglie Clitennestra. Ma, nonostante l’identità della vicenda …

Il mercante di Venezia. Tes...

Il mercante di Venezia. Tes…

Nel "Mercante di Venezia", qui presentato in nuova traduzione, il mondo sembra nettamente distinto tra buoni e malvagi, cristiani ed ebrei, innocenti e colpevoli: ma così non è. Di fatto noi lasciamo il teatro con il senso che tutti i pe…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *