Gli immigrati in Italia Titolo: Gli immigrati in Italia
Autore: Asher Colombo,Giuseppe Sciortino
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2004
EAN: 9788815097927

Chi sono gli stranieri presenti oggi in Italia? Da dove arrivano e per quali ragioni? Come viene regolata la loro presenza? L’immigrazione è un fenomeno complesso, radicato nelle condizioni sociali del paese e nelle trasformazioni degli ultimi decenni. Un fenomeno parte di un processo più ampio che ha investito in tempi diversi tutti i paesi dell’Europa occidentale e che ha reso gli immigrati una presenza stabile. Dopo la ricostruzione del quadro delle politiche migratorie passate e presenti in Italia, gli autori tratteggiano i contorni di una realtà composita destinata a incidere sempre più su tutti gli aspetti della vita economica e sociale.

Fare lo Stato per fare gli ...

Fare lo Stato per fare gli …

Fra i maggiori esperti della macchina statale italiana, cui ha dedicato numerose e innovative ricerche, Guido Melis ha raccolto in questo volume i suoi più importanti contributi su tre aspetti cruciali di storia istituzionale: la nascita e lo svil…

Pompei, Italia

Pompei, Italia

"Pompei crolla", "Pompei inaccessibile e transennata", "Pompei ingovernabile". Titoli di cronaca, ogni giorno che passa sempre meno sorprendenti. Dietro questi titoli c’è una storia millenaria di arte, distruzione e a…

Le politiche sociali. L'Ita...

Le politiche sociali. L’Ita…

Accanto a una panoramica informativa sulle principali politiche sociali, questo volume presenta alcuni fondamentali strumenti analitici e chiavi interpretative per il loro studio. A un’introduzione storico-comparativa segue una serie di capitoli d…

Ci siamo. Il futuro dell'im...

Ci siamo. Il futuro dell’im…

Immigrazione come minaccia, emergenza, problema da affrontare: è il modo in cui più frequentemente se ne parla, anche oggi che gli immigrati fanno onnai parte del nostro mondo. Un atteggiamento che non tiene conto di ciò che gli stranieri possono …

I gattopardi. Uomini d'onor...

I gattopardi. Uomini d’onor…

Il magistrato Raffaele Cantone e il giornalista Gianluca Di Feo tracciano il profilo di uno scenario inquietante: dall’economia alla politica, dalla magistratura alle forze dell’ordine, alla pubblica amministrazione, fino al giro d’affari che ruot…

Famiglie comuniste. Ideolog...

Famiglie comuniste. Ideolog…

Nel dopoguerra italiano, cattolici e comunisti avevano quanto meno un’idea in comune sulla famiglia: che essa fosse la cellula prima della società, da fare oggetto della più grande attenzione. Basato sulla lettura e l’analisi di una quantità sterm…

Italiani si diventa

Italiani si diventa

Cosa vuole dire aver fatto il bambino nell’Italia del boom, o l’adolescente negli anni Settanta? Lo spiega in questo libro Beppe Severgnini, classe 1956, giornalista. La collaudata ironia dell’autore diventa autoironia; e l’autobiografia diventa l…

Separati in patria. Nord co...

Separati in patria. Nord co…

Chi minaccia (o promette) secessioni può risparmiarsi la fatica: l’Italia è già spaccata. Almeno in due. Nord e Sud sono mondi diversissimi, che a volte si odiano, quasi sempre non si capiscono e di sicuro non sembrano appartenere allo stesso Paes…

Immigrazione e sicurezza in...

Immigrazione e sicurezza in…

Marzio Barbagli è stato il primo in Italia ad affrontare in maniera esplicita il tema, politicamente scorretto, dei reati commessi dagli immigrati (soprattutto irregolari, ma anche regolari), destando inizialmente imbarazzi e critiche, ma imponend…

L' Italia di Mussolini. 191...

L’ Italia di Mussolini. 191…

Perché, dopo l’irresistibile ascesa, il duce mancò l’obiettivo più ambizioso del suo progetto politico: la "fascistizzazione" della società e la costruzione dell’"uomo nuovo fascista"? Richard J.B. Bosworth cerca di rispondere …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *