Il capo dei capi. Vita e carriera criminale di Totò Riina Titolo: Il capo dei capi. Vita e carriera criminale di Totò Riina
Autore: Attilio Bolzoni,Giuseppe D’Avanzo
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Anno edizione: 2011
EAN: 9788817050203

L’ultima volta che videro piangere Totò Riina fu al funerale del padre e del fratellino, uccisi da un residuato bellico. Era l’estate del ’43 e Totò, un picciotto analfabeta e sporco, primo figlio maschio, diventava a soli 13 anni il capofamiglia. Mezzo secolo dopo, al suo arresto, era l’uomo più potente di Cosa Nostra, ormai diventata Cosa Sua. In un’ascésa sanguinaria e spietata, aveva portato i contadini di Corleone ai vertici del governo mafioso, riscrivendo completamente le regole del gioco tra famiglia e famiglia, tra mafia e Stato. La sua caduta, dopo una latitanza ventennale, protetta forse solo da un’Entità superiore, poteva far credere che l’avventura fosse conclusa. Per raccontarla, Bolzoni e D’Avanzo sono andati – e più volte ritornati – nella sua terra, a parlare con la sua gente, con chi lo ha conosciuto, combattuto, tradito, giudicato. E, ancora oggi, continua a temerlo. Perché tutto è rimasto come prima. Al posto di Totò ci sono i figli Giovanni e Salvo. Le generazioni si danno il cambio ma i cognomi restano sempre quelli: Riina, Provenzano, Bagarella, Bontate e Inzerillo, Di Maggio e Gambino. Corleonesi e Palermitani sono di nuovo sul piede di guerra. E sembra che solo un miracolo li potrà fermare.

Non mi piegherete. Vita di ...

Non mi piegherete. Vita di …

Quella di Martin Luther King è una vita che bisogna continuare a raccontare. Torna così una delle figure nodali del nostro secolo, con la sua eredità morale e politica, ancora intatta per le generazioni future. Dall’infanzia privilegiata fra i ner…

Vita di Kerouac

Vita di Kerouac

Ann Charters conobbe personalmente Kerouac e dopo la sua morte, nel 1969, intervistò le persone che gli erano vissute accanto – amici, nemici, amanti e mantenne rapporti soprattutto con Allen Ginsberg (cui è dedicato il volume). Da tutto ciò nacqu…

La signora del Rinascimento...

La signora del Rinascimento…

Isabella d’Este è una delle grandi donne del Rinascimento italiano. Figlia del duca di Ferrara Ercole d’Este e di Eleonora d’Aragona, sorella di Beatrice (moglie di Ludovico il Moro), andò sposa al marchese di Mantova Francesco II Gonzaga. Negli a…

Una storia italiana. Vita d...

Una storia italiana. Vita d…

La narrazione di Fiori ha la cadenza del racconto e narra i tormenti privati, la formazione intellettuale, le strenue battaglie di Ernesto Rossi la cui militanza si intreccia con cinquant’anni di storia italiana. Vita privata e vita pubblica sono …

Tutto a posto e niente in o...

Tutto a posto e niente in o…

"Sono nata a Roma, in una villetta rosa, dietro piazza Cola di Rienzo, a circa trecento metri dalla casa dove vivo tuttora. Mentre nascevo, nella camera volava insistentemente un moscone. Mio padre, Federico Wertmüller, nonostante fosse uno s…

Malafemmena. Il romanzo del...

Malafemmena. Il romanzo del…

L’ultimo verso della canzone più famosa di Totò, "Malafemmena" racchiude l’essenza della sua storia d’amore con la bellissima moglie Diana. Il principe Antonio de Curtis ebbe una vita sentimentale tumultuosa, da autentico sciupafemmine, …

Memorie estorte a uno smemo...

Memorie estorte a uno smemo…

Anche se racconta la vita di Gillo Pontecorvo il libro non è solo un libro di cinema né, tantomeno, una biografia "oggettiva", ma piuttosto una sorte di autoritratto in una cronaca che segue settantanove anni di una vita molto speciale e…

Imre Nagy, un ungherese com...

Imre Nagy, un ungherese com…

Questa è la biografia di Imre Nagy, il primo ministro della rivoluzione ungherese dell’ottobre 1956, pubblicata in Italia. La sua vita viene attentamente seguita a partire dalla sua nascita nel 1896 nell’Ungheria meridionale e dalla sua adesione e…

Putin. Vita di uno Zar

Putin. Vita di uno Zar

Chi è davvero Vladimir Putin? Un coraggiosso protagonista del nostro tempo, capace di condizionionare la politica internazionale, oppure l’ex colonnello del KGB non troppo avvezzo alla democrazia? Insomma, un "nuovo zar"? Per rispondere …

Il capobranco

Il capobranco

Liroy è solo un cucciolo quando incontra l’uomo destinato a diventare per lui il più importante del mondo: il suo padrone, Kaspar Capparoni. Per fortuna, da bravo pastore svizzero, possiede già un fiuto infallibile per annusare i guai, prevenire i…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *