Il giardino delle esperidi Titolo: Il giardino delle esperidi
Autore: Giuseppe Pontiggia
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2005
EAN: 9788804548775

Stesi nell’arco di un ventennio circa, i saggi che compongono Il giardino delle Esperidi segnano una tappa importante nel percorso critico-letterario di Giuseppe Pontiggia.

L’autore, forte di una ormai pluridecennale esperienza di scrittore, ripensa totalmente le modalità dell’opera critica e dona a questi testi un taglio inedito, un linguaggio denso fino all’aforisma, capace di scavare implacabilmente per arrivare allo scheletro delle cose. Trovano spazio in queste pagine gli scrittori più cari a Pontiggia – Lucano, Baudelaire, Sallustio, Lorca, Gozzano, Pessoa, Stout, Gadda – autori in cui il linguaggio riveste sempre una forte valenza etica.

Il residence delle ombre ci...

Il residence delle ombre ci…

Un ritratto di Guicciardini che affiora dalle pagine dell’"Uomo senza qualità" di Musil, la delirante vita coniugale dell’economista Pareto, la prodigiosa infanzia dell’ormai sconosciuto "distinto poliglotto" Alfredo Trombetti …

Pamphlet dal pianeta delle ...

Pamphlet dal pianeta delle …

Nel 1995 il Montalbán saggista impegnato aveva previsto che cosa sarebbe accaduto in campo politico negli anni a venire. Questioni che adesso sono sotto gli occhi di tutti. L’immaginario che aveva nutrito generazioni di uomini nel ventesimo secolo…

Libro delle laudi

Libro delle laudi

Dopo alcuni anni di silenzio, Patrizia Valduga riparte da dove eravamo rimasti, e cioè dalle poesie pubblicate nella Postfazione agli "Ultimi versi" di Raboni. Questa dolente preghiera iniziale dà alla nuova raccolta il senso della conti…

La rete delle immagini. Pre...

La rete delle immagini. Pre…

Guardare e ascoltare. Far immaginare attraverso le figure e le parole per parlare non solo all’occhio del corpo ma anche all’occhio della mente. Ancor prima dell’avvento della stampa, i predicatori in volgare delle origini mostrano di saper bene c…

La manomissione delle parole

La manomissione delle parole

Le parole servono a comunicare e raccontare storie. Ma anche a produrre trasformazioni e cambiare la realtà. Quando se ne fa un uso sciatto e inconsapevole o se ne manipolano deliberatamente i significati, l’effetto è il logoramento e la perdita d…

Carmina. Il libro delle poe...

Carmina. Il libro delle poe…

"Tra i classici della latinità Catullo è quello che suscita più simpatia tra gli studenti. Batte lo stesso Virgilio, perché, per quel poco che se ne legge, non è troppo difficile, e parla, almeno pare, di sé, raccontando situazioni non astrus…

La manomissione delle parole

La manomissione delle parole

Le parole servono a comunicare e raccontare storie. Ma anche a produrre trasformazioni e cambiare la realtà. Quando se ne fa un uso sciatto e inconsapevole o se ne manipolano deliberatamente i significati, l’effetto è il logoramento e la perdita d…

La scuola delle mogli-La cr...

La scuola delle mogli-La cr…

A l’École des femmes – primo capolavoro di Molière, del 1662 – toccò forse il più strepitoso successo che il commediografo francese abbia ottenuto in vita, non già per il numero di repliche ma per il clamore e la fama: "Ho trovato posto per m…

Condominio delle soprese

Condominio delle soprese

Un’umanissima, delicata pazienza attraversa questi nuovi versi di Nicola Vitale, osservatore acuto dell’esserci, poeta capace di cogliere in profondo, eppure al tempo stesso con semplicità, il manifestarsi complesso di un reale tanto veloce e assu…

Il libro delle mie vite

Il libro delle mie vite

Finalista nella cinquina del Premio Terzani 2015. "È un’esistenza inimmaginabile fuori dai confini della letteratura quella che Hemon ci consegna in questo libro: troppo densa e straordinaria per essere declinata al singolare. Nelle su…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *