Il prefetto e i briganti. La Calabria e l'unificazione italiana (1861-1865) Titolo: Il prefetto e i briganti. La Calabria e l’unificazione italiana (1861-1865)
Autore: Giuseppe Ferraro
Editore: Mondadori Education
Anno edizione: 2016
EAN: 9788800747493

Il crollo del Regno delle Due Sicilie e l’unificazione italiana segnarono per le province meridionali un periodo di diffusa instabilità. Vecchie e nuove problematiche si fusero rendendo l’amministrazione di gran parte di questo territorio difficile per i primi governi italiani. La classe dirigente liberale cercò di rimediare alla diffusa instabilità e conflittualità inviando nel Mezzogiorno prefetti, funzionari, militari di origine settentrionale per rafforzare in tal modo l’unificazione appena raggiunta. In questo contesto, nell’aprile 1861 venne nominato prefetto della provincia di Cosenza (Calabria Citra) il valtellinese Enrico Guicciardi. Proprio la vicenda appassionante di Guicciardi e l’utilizzo, tra le altre, di fonti storiche inedite, custodite in archivi pubblici e privati, permettono all’autore di raccontare i primi anni dell’unificazione italiana in Calabria, con particolare attenzione al brigantaggio, alla questione della terra, alla conflittualità tra potere politico e militare sul territorio, in uno dei momenti più critici della storia d’Italia.

Il Risorgimento e l'unifica...

Il Risorgimento e l’unifica…

Collante ideologico di una nazione appena nata e bisognosa di immedesimarsi nelle patrie glorie, per generazioni il Risorgimento ha costituito l’abc minimo nel bagaglio storico degli italiani. Parallelamente, è stato ed è ancora oggi terreno di co…

La guerra italiana. Partire...

La guerra italiana. Partire…

Un grande rinnovamento ha caratterizzato a livello internazionale lo studio della grande guerra soprattutto dal punto di vista della storia culturale; Marco Mondini guarda all’esperienza dell’Italia in guerra secondo questa nuova prospettiva. Face…

Storia dell'impresa industr...

Storia dell’impresa industr…

Il volume si propone di offrire un quadro conciso, ma al tempo stesso esauriente, delle dinamiche dell’impresa industriale italiana nel Novecento, fornendo al lettore una prospettiva di lungo periodo su un tema su cui oggi si discute vivacemente m…

Atlas maior. Ediz. italiana...

Atlas maior. Ediz. italiana…

L’Atlas Maior di Joan Blaeu è una delle più sfarzose pubblicazioni nella storia della cartografia. L’edizione originale in latino, completata nel 1665, fu il libro più grande e costoso pubblicato nel XVII secolo: con i suoi 11 volumi, conteneva 59…

Fabbriche. Storie, personag...

Fabbriche. Storie, personag…

Sono state le fabbriche della follia. Di una lucida, accecante pazzia che ha stravolto i connotati dell’Italia, fino a trasformare un Paese di agricoltori e di mezzadri in una opulenta potenza industriale. Una generazione di imprenditori si è tuff…

La sapienza del giusto. Ome...

La sapienza del giusto. Ome…

A diciotto anni dalla prima pubblicazione e a poco più di vent’anni dalla morte di don Giovanni Buzzoni, vengono riproposte le omelie da lui tenute come canonico teologo durante la messa di mezzogiorno nel duomo di Ravenna. Si tratta di testi di i…

La battaglia di Qadesh. Il ...

La battaglia di Qadesh. Il …

Forte e armoniosa, la nuova capitale Pi-Ramses rispecchia il carattere del faraone. È una città dalla bellezza miracolosa e il suo compimento sembra aprire a un’era di ricchezza e di pace. Ma Nefertari, la bella tra le belle, scruta il cielo: gli …

L' impero ottomano

L’ impero ottomano

Dal Trecento alla Grande Guerra, sette secoli di storia ottomana. L’impero ottomano, raccontato dalla massima specialista a livello internazionale, fu per secoli il vicino temuto e bellicoso dell’Europa. Esteso dall’Asia all’Africa e all’Europa ba…

Nuovo dizionario delle cose...

Nuovo dizionario delle cose…

Da quando è uscito il primo "Dizionario delle cose perdute", Francesco Guccini non può fare un passo, per strada, senza che qualcuno lo fermi per suggerirgli con entusiasmo e commozione qualche oggetto "del tempo andato" che me…

Gesù di Nazaret

Gesù di Nazaret

L’analisi compiuta in questo libro tende a dimostrare che Gesù ha eliminato il fondamento della cultura ebraica scalzando i legami di sangue come unità di essenza, il tempo come attesa della salvezza, i tabù e i rituali di purificazione. Viceversa…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *