Il presepe popolare napoletano Titolo: Il presepe popolare napoletano
Autore: Roberto De Simone
Editore: Einaudi
Anno edizione: 1998
EAN: 9788806150365

Che cosa rappresenta oggi il presepe, che del Natale è ancora tradizione insostituibile? E per quale ragione continua a essere profondamente radicato nella nostra coscienza? Per rispondere a tali domande Roberto De Simone ci racconta il presepe popolare degli artigiani napoletani, un presepe nato, cioè, come necessità espressiva di una comunità e che rispetto al più famoso presepe settecentesco evidenzia ancora, proprio nella sua tradizionale fattura, un sentimento di autentica religiosità. Completano il libro alcuni testi presentati dalla viva voce di narratori popolari.

Alla destra del padre. Nuov...

Alla destra del padre. Nuov…

"Nuova sintesi di teologia sistematica": è il sottotitolo di quest’opera di Giacomo Biffi, non recentissima – risale al 1970 -, e che pure conserva intatta, col suo linguaggio limpido e preciso e col suo pensiero profondo e trasparente, …

L' ambasciata di Cambogia

L’ ambasciata di Cambogia

L’Ambasciata di Cambogia è circondata da un alto muro di mattoni rossi e in alto, sopra le tegole del tetto, si vede sfrecciare costantemente un volano. Giocano a badminton là dentro, nota Fatou, che proprio di fronte al cancello dell’ambasciata p…

La donna è un'isola

La donna è un’isola

Lei ha trentatre anni, traduce testi per riviste specialistiche dall’islandese in undici lingue straniere, e consegna a domicilio i suoi lavori. Porta i capelli cortissimi, ama correre, e per entrare in casa degli amici non passa mai dalla porta p…

Il sogno più bello

Il sogno più bello

«Lo stile di Hester Browne è l’unione perfetta di ironia e romanticismo. La adoro.»Sophie Kinsella

«Deliziosamente coinvolgente.»Cosmopolitan

Rosie ha trent’anni ed è una delle più famose wedd…

Gli Invisibili e il castell...

Gli Invisibili e il castell…

Douglas accetta la proposta del padre di proseguire la scuola media nel lontano collegio di Doom Rock, un edificio tanto imponente da essere chiamato "il castello" dagli abitanti del luogo. Il ragazzo, oltre alla ferrea disciplina, deve …

Il mio nome è Shylock

Il mio nome è Shylock

A quattrocento anni dalla morte di William Shakespeare una grande impresa letteraria: celebri autori contemporanei riscrivono le maggiori opere del grande drammaturgo.

«Jacobson evoca Philip Roth al suo meglio.»The …

Sotto il sole della Toscana

Sotto il sole della Toscana

Una scrittrice americana compra e ristruttura un casale nella campagna toscana, presso Cortona, e lì inizia a trascorrere le estati. Il paesaggio è incantevole, il clima dolcissimo, il cibo delizioso. E dagli incanti di una vita ideale, scandita d…

Balla. Ediz. illustrata

Balla. Ediz. illustrata

Un dossier dedicato a Giacomo Balla. Nel sommario: "Gli esordi divisionisti"; "Villa Borghese e il passaggio al futurismo"; "Il futurismo"; "Le compenetrazioni iridescenti"; "Ricostruzione futurista del…

Fiabe un po' da piangere. F...

Fiabe un po’ da piangere. F…

"Una volta si racconta che c’era sette figlie tutte femmine, figlie d’un Re e d’una Regina…" Così inizia la favola di "Sfortuna", in cui una tenace principessa riesce a trasformare la sua cattiva Sorte. E poi c’è la storia di…

La fabbrica delle meraviglie

La fabbrica delle meraviglie

In una notte di nebbia Katharine arriva in una misteriosa tenuta vittoriana con l’incarico di controllare che l’eccentrico zio George non stia dilapidando il patrimonio di famiglia. Convinta di incontrare un uomo sull’orlo della follia scopre inve…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *