Immigrazione, integrazione e crimine in Europa Titolo: Immigrazione, integrazione e crimine in Europa
Autore: Luigi M. Solivetti
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2004
EAN: 9788815102676

Questo volume affronta il tema dell’immigrazione – con i problemi di integrazione e criminalità che essa comporta – in un’analisi ad ampio raggio che coinvolge l’intera Europa di oggi.

Viene così tracciato un quadro esaustivo, teorico ed empirico, delle relazioni tra immigrazione, integrazione e criminalità, in un percorso che muove dal rapporto tra migrazione e crimine, passa poi a presentare la situazione attuale dell’immigrazione in Europa e ricostruisce dal punto di vista quantitativo l’incidenza dei non-nazionali sulla criminalità nei vari paesi dell’Europa occidentale.

Europa e Stati Uniti dopo l...

Europa e Stati Uniti dopo l…

L’ultimo quarto di secolo ha visto la scena mondiale percorsa da vicende fra le più intense e drammatiche dalla seconda guerra mondiale: i conflitti in Europa e in Medio Oriente, l’attacco alle Twin Towers, una crisi economica epocale, l’ingresso …

Terre di sangue. L'Europa n...

Terre di sangue. L’Europa n…

"Le famiglie uccidono i più deboli, di solito i bambini, e usano la carne per mangiare." Succedeva in Ucraina, una delle terre che assieme a Polonia, Bielorussia e Paesi baltici ha pagato il prezzo più alto alle sanguinose dittature del …

Sociologia dell'Europa occi...

Sociologia dell’Europa occi…

Questo progetto di sociologia comparata prende in esame le società di 16 paesi europei con più di un milione di abitanti, vale a dire i 15 dell’Unione europea con l’esclusione del Lussemburgo e l’aggiunta della Svizzera e della Norvegia. Le strutt…

Europa, politica e passione

Europa, politica e passione

Vincitore Premio Internazionale Capalbio Piazza Magenta 2016 – Sezione Saggistica politica.

La voce di Giorgio Napolitano si leva a difendere e argomentare un’idea alta di Europa, fondata sulla conoscenza della sua storia, della sua…

Storia dell'integrazione eu...

Storia dell’integrazione eu…

Il 9 maggio 1950 prende avvio, con la Dichiarazione Schuman, una vicenda destinata a riportare l’Europa – uscita distrutta dalla terribile esperienza di due guerre mondiali – tra i protagonisti della scena globale. Ciò è stato possibile in virtù d…

Stato, nazione e democrazia...

Stato, nazione e democrazia…

L’aspetto rilevante del lavoro di Rokkan fu il tentativo di cogliere la specificità dell’Europa a partire dai processi di formazione dello stato, di costruzione della nazione e di democratizzazione.

I carnefici stranieri di Hi...

I carnefici stranieri di Hi…

L’Europa ha una vergogna segreta, che nessuno aveva avuto il coraggio di studiare e raccontare. Durante la Seconda guerra mondiale, agli ordini di Hitler, nella Wehrmacht e nelle SS non combatterono soltanto cittadini tedeschi, ma anche francesi, …

Democrazie tra consolidamen...

Democrazie tra consolidamen…

La democrazia sembra oggi protagonista di un trionfo incontrastato, che addirittura ha fatto parlare di "fine della storia". Ma la democratizzazione, che certamente ha investito regioni del mondo fino ad oggi rimaste escluse dalle preced…

La democrazia in Europa. Gu...

La democrazia in Europa. Gu…

Gli europei vorrebbero essere forti come se l’Europa fosse unita, ma senza cedere neanche una parte della propria sovranità nazionale, come se l’Europa unita non esistesse affatto. Questa contraddizione è diventata inaccettabile. Le derive della f…

Paradiso e potere. America ...

Paradiso e potere. America …

L’attitudine europea alla diplomazia e alla mediazione nell’affrontare i grossi pericoli internazionali non appartiene affatto alla storia del nostro continente, ma è solo il frutto di un progressivo indebolimento degli eserciti nazionali e della …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *