L' immaginario prigioniero. Come educare i nostri figli a un uso creativo e responsabile delle nuove tecnologie Titolo: L’ immaginario prigioniero. Come educare i nostri figli a un uso creativo e responsabile delle nuove tecnologie
Autore: Maria Rita Parsi,Tonino Cantelmi,Francesca Orlando
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2009
EAN: 9788804586968

Quante volte l’abbiamo pensato, guardando i nostri ragazzi, persino bambini, alle prese con telefonini, Playstation, lettori DVD o MP3, computer e altri apparecchi elettronici? Questa generazione è nata con la tecnologia digitale nel DNA. Ma siamo proprio sicuri? Cosa differenzia i giovani e giovanissimi degli anni Duemila dai loro genitori o anche solo dai fratelli maggiori? E quali effetti, positivi o negativi, può avere sulla psiche e sul suo sviluppo la stretta interazione con le tecnologie in giovane età? Rispondono tre psicologi esperti del problema in un saggio inedito e di estremo interesse per chiunque abbia a che fare con i "nativi digitali".

Il cervello delle donne

Il cervello delle donne

Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere? La risposta della scienza alle provocazioni e agli stereotipi sulle differenze di carattere e comportamento di maschi e femmine è che un cervello unisex non esiste. Come spiega la neuropsichiatra a…

Prigionieri delle neuroscie...

Prigionieri delle neuroscie…

Questo non è un libro di neuroscienze, e neppure – come il titolo potrebbe far credere – contro le neuroscienze, che costituiscono un innegabile avanzamento nella comprensione della mente. È invece un libro sui rapporti tra neuroscienze e psicolog…

Oziando si impara. Educare ...

Oziando si impara. Educare …

"Loro" si aggirano per casa iperattivi, lamentosi, difficili da intrattenere tranne quando sono ipnotizzati dal megaschermo. "Noi" li copriamo di regali costosi e li sballottiamo tra uno sport e un corso di musica, un seminario…

Psicologia delle organizzaz...

Psicologia delle organizzaz…

Molte persone, ogni giorno e a vari livelli, si pongono domande che hanno a che fare con il funzionamento delle organizzazioni. È possibile migliorare il funzionamento di un ufficio, di un reparto ospedaliero, di una squadra di montaggio? Può una …

E tu che albero sei? Come i...

E tu che albero sei? Come i…

Il test dell’albero è da sempre considerato dagli psicologi un valido aiuto per comprendere gli aspetti più autentici, ma nascosti, della personalità. Ogni dettaglio ha un significato preciso: la collocazione dell’albero nel foglio, le radici, il …

E tu che albero sei? Come i...

E tu che albero sei? Come i…

Il test dell’albero è da sempre considerato dagli psicologi un valido aiuto per comprendere gli aspetti più autentici, ma nascosti, della personalità. Ogni dettaglio ha un significato preciso: la collocazione dell’albero nel foglio, le radici, il …

La madre perfetta sei tu. P...

La madre perfetta sei tu. P…

Chissà perché, ma appena il proprio figlio ha qualcosa che non va, le madri pensano subito che la colpa sia loro. Certi psicanalisti maldestri poi non hanno remore nell’incoraggiarle in questa direzione. Ma, a dire la verità, le madri non ne hanno…

Le emozioni che fanno cresc...

Le emozioni che fanno cresc…

L’educazione alle emozioni è un nuovo modello educativo che attiva le connessioni affettive ed emozionali tra genitori e figli utilizzando alcune strategie, tecniche e modalità relazionali che consentono di rendere i bambini e i ragazzi più autono…

Facili da amare, difficili ...

Facili da amare, difficili …

Noi genitori amiamo i nostri bambini, ma non sempre il loro comportamento. E talvolta neppure la nostra reazione al loro comportamento. Così ci sforziamo di trovare modi o strategie per far sì che facciano esattamente ciò che ci aspettiamo, o desi…

Come educare il potenziale ...

Come educare il potenziale …

In questo libro Maria Montessori espone il suo programma di Educazione Cosmica. Nella prima parte del volume rivela il segreto del successo del suo metodo educativo: la capacità di stimolare intelligentemente l’immaginazione creatrice del fanciull…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *