La guerra del basilico Titolo: La guerra del basilico
Autore: Nico Orengo
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2006
EAN: 9788806182960

Un’alga assassina, la Caulerpia Taxifolia, infesta in modo misterioso la Riviera di Ponente e minaccia tutto il Mediterraneo. Sandra, una biologa italiana in missione a Montecarlo per collaborare col Museo Oceanografico, trova alloggio solo al di qua della frontiera, all’albergo "Tropicana", crocevia di storie e personaggi in fuga, nonché teatro di una storia d’amore perduta nel tempo in cui gli unici indizi restano una gonna gialla e una spropositata pianta di basilico. Il tutto visto da un’albergo che si sfascia, giorno dopo giorno, metafora di un’Italia per troppo tempo pilotata come un Titanic.

Sulla razza. Testo inglese ...

Sulla razza. Testo inglese …

"In nessun altro Paese della terra sarebbe possibile una storia come la mia". Nel suo ormai celebre discorso "sulla razza" del 18 marzo 2008 a Filadelfia, Barack Obama ha risposto a chi lo aveva accusato di disprezzare i bianch…

Islamismo

Islamismo

Affrontare l’islamismo su basi informate significa risalire innanzi tutto alle sue origini. È quanto fa questo sintetico e aggiornato profilo, che illustra non solo la storia ma anche le ideologie, le organizzazioni e le personalità politiche del …

Il grido e l'ultragrido. Le...

Il grido e l’ultragrido. Le…

Nel binomio grido/ultragrido è proposto il diagramma emotivo, esistenziale e stilistico delle opere poetiche ungarettiane dal "Sentimento del Tempo" fino alle ultime raccolte, oscillanti dialetticamente tra il dolore della vita e il suo …

L' amore e gli stracci del ...

L’ amore e gli stracci del …

La prima volta che Zlatan vede Ajkuna è rapito dal dondolio delle sue trecce che "si allungano quasi a toccare terra". Non sa ancora che quella bambina diventerà così centrale nella sua vita. Crescono insieme a Pristina, nella stessa cas…

L' arte paleocristiana

L’ arte paleocristiana

Il primo cristianesimo mostra una grande capacità di adottare le forme artistiche e architettoniche allora comuni nell’Impero romano e vi introduce una sensibilità diversa, preoccupata di rendere presente nello spazio e nelle immagini l’invisibile…

Generazione Liga

Generazione Liga

Luciano Ligabue ha sempre sostenuto – e lo ribadisce nel testo scritto appositamente per questo volume – di avere un pubblico particolare. Non solo "bello", né semplicemente "diverso" da tutti gli altri, ma proprio "specia…

La porta del sole

La porta del sole

Un giovane medico al capezzale del suo padre spirituale, ormai in fin di vita. Di fronte alle finestre dell’ospedale si distende il campo profughi di Shatila, in Libano. Il vecchio militante in coma sognava di scrivere una storia senza inizio né f…

Il bambino che parlava con ...

Il bambino che parlava con …

Silvio guarda il mondo racchiuso in un granello di polvere, Cecilia lo osserva attraverso il movimento di una corda. Matteo non gioca con gli altri bambini, ma conosce le radici quadrate. Elia, sommerso da voci, odori, suoni e colori, lotta per tr…

L' ora del vero sentire

L’ ora del vero sentire

Gregor Keuschnig, addetto stampa all’ambasciata austriaca di Parigi, è un borghese mitteleuropeo trapiantato sulla Senna. Ha una moglie e una bambina di quattro anni. Con loro vive in un buio appartamento del sedicesimo arrondissement. Commette pi…

La tenerezza grembo di Dio ...

La tenerezza grembo di Dio …

La rivelazione biblica del volto di Dio muove da un orizzonte apparentemente paradossale: il Signore è il Totalmente-Altro, l’Altissimo, l’Ineffabile, il Tre volte Santo, non raffigurabile in alcuna figura terrena e non identificabile con nessun i…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *