Le tempeste Titolo: Le tempeste
Autore: Kahlil Gibran
Traduttore: V. Colombo
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2016
EAN: 9788807888786

Le Tempeste, racconti ancora inediti in Italia e ora per la prima volta tradotti dall’arabo, occupano un posto importante nella produzione di Gibran. Precedenti di un anno l’uscita de Il Profeta, sono fondamentali per la comprensione dell’opera principale.

Rispetto al Gibran più noto non mancano però le differenze. Anzitutto qui prevale una vena pessimistica. Emblematico a questo proposito l’apologo Il demonio, dove un sacerdote, venuto in soccorso di un ferito grave scopre che questi è appunto il demonio. L’aiuto prestato al più terribile dei nemici, l’impossibilità di fare diversamente, per Gibran significa riconoscere in modo spregiudicato il Male come ineluttabile, o meglio come volto nascosto e necessario del bene. Quella della "tempesta" è un’immagine per dire gli aspetti negativi del mondo, gli sconvolgimenti della natura e della vita interiore, da cui l’uomo uscirà con la riflessione e l’illuminazione. Ma non solo. Il suo significato è anche autobiografico, e rimanda alla presenza in Gibran di due anime, quella orientale e quella occidentale, ancora in conflitto e non in armonia come accadrà ne Il Profeta. Gli interrogativi che attraversano questi racconti troveranno nella figura del Profeta risposte sicure e rassicuranti, tutte positive. Per questa ragione Le Tempeste si pongono come lettura indispensabile per seguire la genesi del pensiero di Gibran.

Le passeggiate del sognator...

Le passeggiate del sognator…

È il primo testo letterario, non di finzione, in cui l’autore esiliato dal mondo, è davvero convinto di rivolgersi soltanto a se stesso. È anche un documento della patologia psichica di un uomo che cerca compensazione e sollievo nella libera attiv…

Tra storia e futuro. Politi...

Tra storia e futuro. Politi…

Il dibattito sull’economia, i suoi problemi e i suoi sviluppi, così come veicolato dai media, tende a concentrarsi quasi esclusivamente sulle politiche nazionali o europee, trascurando le politiche regionali che, sia in Italia che negli altri paes…

Il furto della storia

Il furto della storia

Noto in Italia soprattutto per i suoi studi sulla famiglia e le forme di trasmissione culturale, Jack Goody si è ampiamente occupato di culture asiatiche e africane traendo, dal lavoro sul campo, la convinzione dell’inadeguatezza della contrapposi…

Il libro dei morti

Il libro dei morti

Dopo l’ultimo devastante caso che l’ha vista in azione in Florida, Kay Scarpetta si trasferisce a Charleston, nel South Carolina, dove apre uno studio di patologia forense con l’irrinunciabile aiuto della nipote Lucy e del fidato Pete Marino. Prop…

Il disperso di Marburg

Il disperso di Marburg

Questo racconto è la ricerca di una identità e la ricostruzione di una storia. Il cavaliere solitario, il "tedesco buono", era solito uscire ogni mattina, entrare nei casolari, passare tra la gente e poi rientrare nella sua guarnigione. …

L' industria della felicità...

L’ industria della felicità…

Perché durante il Forum economico mondiale di Davos un monaco buddista dava lezioni di consapevolezza e di tecniche di rilassamento a coloro che erano chiamati a decidere delle sorti dell’economia mondiale? Perché molte aziende di successo hanno m…

La sapienza di Cristo. Vol....

La sapienza di Cristo. Vol….

Il Dono supremo, ossia l’Eucaristia, che Cristo istituisce nell’ultima cena, donando il suo Corpo come cibo e il suo Sangue come bevanda, e affidandola alla Chiesa, perché la celebri come memoriale della Pasqua del Signore, in attesa della venuta …

L' artista della sparizione

L’ artista della sparizione

"Tre novelle, un trittico, o meglio un retablo a tre ante sulle quali Anita Desai dipinge tre personaggi silenziosi, tre figure marginali alle prese con valori e disvalori dell’India contemporanea. Ambientate in luoghi dove si stende l’ombra …

I pensieri di Bellavista

I pensieri di Bellavista

C’è una filosofia che parte dalla Grecia e passa per Napoli. Una filosofia che ha due principi cardine: l’amore e l’ironia. È la filosofia di Bellavista che Luciano De Crescenzo ha accolto e fatto crescere in tanti anni di discorsi e riflessioni. …

Nel mondo di Klimt

Nel mondo di Klimt

Un racconto avvincente, puntuale e completo, intorno all’universo creativo di Gustav Klimt, il pittore austriaco tra i fondatori della Secessione viennese. Nulla è tralasciato: l’indagine sulle figure femminili, misteriose e insieme eteree e sensu…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *