Lettera al padre Titolo: Lettera al padre
Autore: Franz Kafka
Traduttore: E. Ganni
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2014
EAN: 9788806221133

Scritta nel 1919 e mai consegnata al destinatario, "Lettera al padre" ripercorre la storia di un rapporto assolutamente squilibrato tra un padre troppo forte e un figlio troppo debole. Una lotta impari. Da una parte c’è una figura che incarna l’autorità assoluta, distante e brutale, dall’altra un figlio pieno di paure, che desidera con tutto se stesso l’affetto del padre, ma che non ha il coraggio di conquistarselo. Così, in pagine di forte impatto emotivo, Kafka confessa la sua natura di figlio incompreso, insicuro e inadeguato, schiacciato dalla personalità di un uomo che ha l’aspetto enigmatico del tiranno. Uno spietato atto d’accusa, e insieme l’accorato appello di chi non può rinunciare alla speranza di una riconciliazione. Con un’introduzione di Klaus Wagenbach.

L' Anonimo, ovvero Senza pa...

L’ Anonimo, ovvero Senza pa…

Opera giovanile, dettata "dall’infernale bisogno di denaro, "Anonyme" è il romanzo di una iniziazione alla vita e all’amore, densa di peripezie, anche inverosimili, dal ritmo incalzante e avvincente. Giovane senza famiglia e senza m…

Il miracolo di padre Malachia

Il miracolo di padre Malachia

"È una notte piuttosto fredda per un miracolo". Chi pronuncia questa frase è il protagonista Malachia Murdoch, un vecchio benedettino scozzese che si è appena lanciato in una sfida temeraria contro un ministro della Chiesa riformata. Bru…

Ronnie, mio padre

Ronnie, mio padre

Ronnie Cornwell era in assoluto il più sfrontato truffatore che si potesse incontrare nella Gran Bretagna del dopoguerra. Elegante e disinvolto, brillante e temerario, nessuno più di lui sembrava attendibile e degno di fiducia. In realtà, a causa …

La morte del padre

La morte del padre

"Quando si sa troppo poco, è come se questo poco non esistesse, ma anche quando si sa troppo, è come se questo troppo non ci fosse. Scrivere significa portare alla luce l’esistente facendolo emergere dalle ombre di ciò che sappiamo. La scritt…

Onora il padre

Onora il padre

Nel 1971 prima del "Padrino" e molto prima dei "Soprano", un libro reportage svelava al mondo i segreti meglio custoditi dall’Onorata Società americana. La storia ha inizio in una sera piovosa dell’ottobre 1964, quando Joseph &…

Ricordi di un vicolo cieco

Ricordi di un vicolo cieco

Cinque racconti per cinque personaggi che, in seguito a eventi improvvisi e dolorosi, si interrogano sul significato della propria vita e sulla possibilità di essere felici. Nel primo racconto, due compagni di università, Setsuko e Iwakura, sono l…

Canone inverso

Canone inverso

Il "canone inverso" è nel linguaggio tecnico musicale, una forma di fuga molto più complessa, perché non è basata sulla ripetizione dello stesso tema. A Vienna per la stagione concertistica, il narratore della storia incontra un suonator…

Tutti a nanna!

Tutti a nanna!

Quando finisce la giornata, arriva l’ora di andare a letto… Tutti pronti? Tra finestrelle e pagine scorrevoli, un modo divertente per accompagnare i bambini al momento della nanna! Età di lettura: da 2 anni.

L' italiana

L’ italiana

Questo romanzo racconta la difficile convivenza di due comunità profondamente diverse per storia, lingua e cultura, che finiscono per rinchiudersi in un drammatico isolamento. Di questa diversità è figura emblematica Olga, la protagonista, che, an…

La democrazia che non c'è

La democrazia che non c’è

Londra, una notte di nebbia dell’inverno 1872. Karl Marx e John Stuart Mill si incontrarono in segreto e discutono per ore di economia, di natura, di democrazia, liberismo e socialismo "scientifico", scoprendo punti di contatto insospett…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *