Lettere a don Julio Einaudi, Hidalgo editorial e ad altri queridos amigos Titolo: Lettere a don Julio Einaudi, Hidalgo editorial e ad altri queridos amigos
Autore: Gianni Rodari
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2008
EAN: 9788806191498

"Muy querido y distinguido hidalgo editorial señor don Julio Einaudi de Turin y Pinerol, marques de via Blancamano, mas duque que Del Duca, etc. etc.". Nel 1952 Rodari scrisse la prima lettera alla casa editrice Einaudi (con cui avrebbe pubblicato tutti i suoi libri più importanti). Proponeva a Italo Calvino un commento a Pinocchio, il cui "segreto formale" è la "fusione perfetta di realtà e fantasia". Si rivolgeva ai suoi interlocutori come se fossero suoi giovani lettori o come se fossero temibili e sovrumane autorità. Riferendosi a Giulio Einaudi lo chiamava "sire", "eccellenza", "monsignore", "sua eminenza", e si proponeva come fedele seguace e a volte, buffonescamente, come scherano e spia editoriale. Così anche l’epistolario con cui discuteva titoli, avanzava nuovi progetti e richiedeva un’impossibile puntualità nei pagamenti è un altro, tipico, libro rodariano: una prammatica della fantasia, uno scherzo continuato, un’arietta allegra zufolata con svagatezza. Nelle fantasie di Rodari, il favoloso non è un altro mondo ma una piega inedita del quotidiano, e così accade anche in queste lettere. (Dall’Introduzione di Stefano Bartezzaghi)

Lettere morali a Lucilio

Lettere morali a Lucilio

Come raggiungere la felicità, come mantenere il proprio equilibrio, come affrontare l’azione della vita di tutti i giorni, in armonia con i propri desideri. Sfidando i secoli, i consigli del grande filosofo a un giovane poeta, risultano preziosi s…

Officina Einaudi. Lettere e...

Officina Einaudi. Lettere e…

Pavese è stato il prototipo dell’editore postmoderno. Nel suo lavoro per l’"officina Einaudi" ha espresso un’idea di cultura allora decisamente anticonformista: una cultura poco ideologica, senza timori di scorrettezza politica, inclusiv…

La paura è un peccato. Lett...

La paura è un peccato. Lett…

I sogni, le battaglie e i grandi amori nelle lettere inedite di una donna leggendaria.

“Scrivere è un ben bizzarro processo creativo. Un’ossessione, una forma di follia. Ma così è.”

Oriana Fallaci odiava scrivere …

Nobiltà dello spirito e alt...

Nobiltà dello spirito e alt…

Saggista mai distaccato e asettico ma sempre elegante, Thomas Mann, dietro il volto dei personaggi che indaga, lascia intravedere il proprio, alla continua ricerca di affinità e consonanze con l’opera dei contemporanei e dei grandi autori del pass…

Saggi giornali favole e alt...

Saggi giornali favole e alt…

Attraverso l’utilizzazione di geniali miscugli dialettali, gerghi, tecnicismi e linguaggi diversi, e grazie al continuo e imprevedibile stravolgimento delle strutture romanzesche tradizionali, Carlo Emilio Gadda ha profondamente rinnovato la narra…

Lettere dalla guerra

Lettere dalla guerra

La guerra d’Angola con il suo sanguinoso epilogo coloniale è un tema ricorrente nell’opera narrativa di Antonio Lobo Antunes. Ne forma la colonna vertebrale e torna ossessivamente nei monologhi interiori di alcuni dei suoi memorabili personaggi. L…

Amore lontano. Lettere al g...

Amore lontano. Lettere al g…

Un giornalista, alto, grasso, biondo, arriva a Nuoro dalla capitale per conoscere Grazia Deledda ed è una visita che non sarà mai dimenticata. Sono i primi di settembre del 1891 e Grazia non ha ancora vent’anni. Il giornalista, un poco più adulto,…

L' uomo, i libri e altri an...

L’ uomo, i libri e altri an…

Due compagni di scuola si ritrovano dopo molti anni e cominciano a raccontarsi. Divenuti nel frattempo due noti studiosi ­ l’uno di animali, l’altro di letteratura ­ scoprono subito con divertita curiosità il piacere di divagare in libertà sui ris…

Il mondo salvato dai ragazz...

Il mondo salvato dai ragazz…

A chi voglia ad ogni costo sapere a quale "genere letterario" appartenga questo libro, non si può rispondere che così: "E’ un romanzo d’avventure e d’amore (regolarmente diviso in parti e capitoli dove i personaggi protagonisti riap…

Perché la gente si droga? E...

Perché la gente si droga? E…

Sono qui raccolti gli scritti più significativi dell’enorme produzione narrativa di Tolstòj, straordinari per l’attualità degli argomenti e la modernità dell’approccio. Risalenti agli anni 1890-1910, si tratta di saggi, articoli, lettere aperte, a…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *