Mi sono perso in un luogo comune. Dizionario della nostra stupidità Titolo: Mi sono perso in un luogo comune. Dizionario della nostra stupidità
Autore: Giuseppe Culicchia
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2016
EAN: 9788806228828

Giuseppe Culicchia, con molta voglia di giocare e altrettanta di mettersi in gioco, ha dato forma a una sua personalissima versione del Dizionario dei luoghi comuni.

«Addominali – Ciò che conta in un uomo oltre alla carta di credito. Io che non ho mai badato a queste cose, un giorno ho scoperto che avrei dovuto averceli a tartaruga. Sono subito corso a specchiarmi, e ho constatato che invece ce li avevo a foca. Avete presente le foche? Ecco, io ne ho una che dorme beata lí dove dovrebbe esserci una tartaruga. Ora, quanto è tenera una foca addormentata? Perché svegliarla? E come dirle che dovrebbe sloggiare per far posto a una tartaruga?»

Ma quanto siamo stupidi? E soprattutto: come? Inutile girarci intorno: ogni volta che ci scappa una frase fatta, è l’ottusità del mondo che si sta impossessando di noi. Basta ascoltare le conversazioni sui tram, guardare i telegiornali, partecipare alle cene di sedicenti intellettuali. Oppure, semplicemente ascoltare ciò che ci esce di bocca. È questo che ha fatto Giuseppe Culicchia: con molta voglia di giocare e altrettanta di mettersi in gioco, ha dato forma a una sua personalissima versione del Dizionario dei luoghi comuni. Perché capita a ciascuno di noi, molte volte al giorno, di perdersi in un luogo comune. E questo libro ci farà ridere, prima di tutto di noi stessi. Mi sono perso in un luogo comune contiene frammenti di comicità pura, ma anche riflessioni piú malinconiche – sempre all’insegna dell’intelligenza. Un testo che si può leggere come si vuole: rispettando l’ordine alfabetico o aprendo le pagine a caso, divorandolo in una sola notte o a poche pillole al giorno. Comunque lo si affronti, ci si vedrà allo specchio, perché è un ritratto di tutti noi, sorpresi – nei nostri salotti reali o immaginari – a parlare senza pensare davvero, pronunciando frasi impronunciabili.

La brevità della vita. Test...

La brevità della vita. Test…

Seneca si rivolge al dedicatario Paolino cercando di convincerlo a lasciare le sue attività pubbliche e a dedicarsi interamente allo studio della filosofia. Le argomentazioni usate dal filosofo si imperniano sul valore del tempo e la necessità di …

Storia della colonna infame

Storia della colonna infame

L’insieme di questa storia di iniquità e violenza del potere, di dolore e di vergogna delle vittime, conferisce all’umana amministrazione della giustizia, smarrito ogni senso religioso, ogni riferimento ideale alla giustizia superiore di "chi…

Scrittori e scritture. Le o...

Scrittori e scritture. Le o…

Il volume è diviso in due parti: la prima raccoglie, oltre a quattro interventi pubblicati su un quotidiano, tutti i cosiddetti santini scritti da Folena per i volumi "Scrittori d’Italia" pubblicati fra il 1962 e il 1972: brevi testi di …

Il libro del genio e della ...

Il libro del genio e della …

"Il genio è la peggiore maledizione con cui Dio può benedire un uomo". La questione del rapporto tra il genio e la follia e dell’identità ­ psicologica e storica ­ del genio costituì per Pessoa una vera e propria ossessione durante l’int…

Storia della letteratura sp...

Storia della letteratura sp…

L’opera presenta un panorama completo della storia della letteratura spagnola dalle origini ai giorni nostri. Le correnti letterarie, le opere, gli autori e la loro formazione intellettuale, il contesto sociale e politico, sono raccontati in un li…

Conversazioni con Goethe ne...

Conversazioni con Goethe ne…

Eckermann, sebbene avesse solo trent’uno anni quando incontrò il poeta settantaquatrenne, si dedicò totalmente a lui e gli stette vicino durante gli ultimi nove anni di vita. Nelle pagine di queste conversazioni sfilano i personaggi più illustri d…

Tutti i miei futuri sono co...

Tutti i miei futuri sono co…

La poesia sta cambiando faccia in Spagna. Non più patrimonio di un pubblico di nicchia ma strumento di espressione giovane, rapidissimo eppure profondo, facilmente condivisibile in rete. Una poesia urbana del quotidiano, notturna, carnale, inquiet…

Prometeo incatenato. Con i ...

Prometeo incatenato. Con i …

Opera enigmatica e sconcertante, questa tragedia costituiva una trilogia con "Prometeo portatore del fuoco" e "Prometeo liberato", entrambe perdute. Nella scena iniziale Prometeo, protagonista indiscusso del dramma, viene incat…

Eutanasia della critica

Eutanasia della critica

Mentre milioni di libri entrano nelle case degli italiani, grazie a nuove forme di commercializzazione, la critica letteraria sembra sprofondare nell’afasia. Colpita a morte dall’aspirazione a farsi scienza, persa nei labirinti dello specialismo e…

Primo Levi. La scelta della...

Primo Levi. La scelta della…

La produzione letteraria di Primo Levi non si è limitata alla testimonianza, sia pur d’eccezione. L’autore di "Se questo è un uomo" ha dato prova di un’ampia vocazione narrativa attraverso testi autobiografici, novelle, racconti di fanta…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *