Nell'ombra e nella luce Titolo: Nell’ombra e nella luce
Autore: Giancarlo De Cataldo
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2015
EAN: 9788806227418

Con il maldestro, coraggioso, contraddittorio Emiliano di Saint-Just, chiamato a investigare su efferate uccisioni, opera di uno sfuggente criminale che somiglia a un diavolo, Giancarlo De Cataldo ci trasporta in una Torino divisa tra slancio progressista e reazione, nuove tecnologie e vecchi pregiudizi, inconsueta per l’occhio di oggi, ma nella quale è facile ambientarsi per la naturalezza e la precisione dei dettagli: da una nuova grande piazza appena costruita alla mefitica paludosa Vanchiglia, a un gran ballo a Palazzo Carignano, a un dinamicissimo Ghetto dove gli ebrei combattono per non diventare il capro espiatorio della rabbia e della paura di tutti. E sotto i nostri occhi, mentre un Cavour infuriato rischia di esser preso a bastonate dal reazionario duca di Pasquier, e le alte sfere consigliano al giovane carabiniere di cercare il colpevole preferibilmente negli strati più bassi e "infami" della città, impartendogli una lezione di modernissimo controllo sociale, si svolge una vorticosa, molto attuale commedia umana.

Le opposizioni private e pubbliche di gelosia e amore, obbedienza e libertà, viltà e coraggio, politica e crimine, tipiche del futuro carattere nazionale degli italiani, fanno qui le prove generali, come a teatro. E il Diaul, che sia un mostro malvagio, un assassino seriale o la pedina di un complotto politico, diventa la cifra, il luogo geometrico delle contraddizioni di tutti. Senza smettere di far paura, tutt’altro.

Una luce nerissima

Una luce nerissima

Il corpo di Yossel è grande, i suoi lineamenti appena sbozzati, incerti, la sua mente, ancora incapace di articolare pensiero, è attraversata da immagini e bagliori, come figure fantastiche proiettate sulla parete da una lanterna magica. Del resto…

Il sergente nella neve

Il sergente nella neve

"Oggi, a quasi cinquant’anni dalla pubblicazione, questo celebre resoconto di un semplice sottoufficiale alpino che si trova a combattere nel settore centrale del fronte russo, proprio quando l’esercito dell’Unione Sovietica sferra il suo pot…

La lucertola color smeraldo

La lucertola color smeraldo

Una ragazza viene violentata in un giardinetto, sotto lo sguardo muto, incapace di intervenire di un testimone. Ed è proprio questo testimone, il suo sguardo – sconvolto ed elettrizzato, quindi doppiamente tragico – a essere al centro della narraz…

Siamo nella merda. Pillole ...

Siamo nella merda. Pillole …

"Accendo la TV. Il solito abbaiare dei politici: quelli di destra ululano ‘La manovra ci salverà dalla bancarotta e risanerà la nostra economia!’, quelli di sinistra ‘È una manovra ingiusta, non ci salverà dalla bancarotta e faremo la fine de…

Una luce nerissima

Una luce nerissima

Il corpo di Yossel è grande, i suoi lineamenti appena sbozzati, incerti, la sua mente, ancora incapace di articolare pensiero, è attraversata da immagini e bagliori, come figure fantastiche proiettate sulla parete da una lanterna magica. Del resto…

Il sergente nella neve

Il sergente nella neve

"Oggi questo celebre resoconto di un semplice sottoufficiale alpino che si trova a combattere nel settore centrale del fronte russo, proprio quando l’esercito dell’Unione Sovietica sferra il suo potente attacco demolitore, acquista rilievo sp…

In questa luce

In questa luce

Si raccoglie qui tutto ciò che per Del Giudice fa mania. Intendendo per mania una parola doppia, una parola male-bene: nel mondo greco mania indica infatti non soltanto il demone che sconvolge la mente, ma anche una particolare forma di concentraz…

Il sergente nella neve

Il sergente nella neve

"Oggi, a quasi cinquant’anni dalla pubblicazione, questo celebre resoconto di un semplice sottoufficiale alpino che si trova a combattere nel settore centrale del fronte russo, proprio quando l’esercito dell’Unione Sovietica sferra il suo pot…

Il mercante di luce

Il mercante di luce

Vincitore Premio Cesare Pavese 2015 – Narrativa.

Marco è ormai prossimo alla fine. Ha diciassette anni e soffre di progeria, una malattia che accelera vertiginosamente lo scorrere del tempo e condanna a una vecchiaia precoce. Suo…

Rosso nella notte bianca

Rosso nella notte bianca

Valtellina. Novembre 1994. Il settantenne Ulisse Bonfanti attende Giuseppe Farina davanti a un bar e, quando arriva, lo ammazza a colpi di piccone. Alla gente che accorre dice di chiamare i carabinieri, che vengano a prenderlo lui ha fatto …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *