Non ti riconosco. Un viaggio eretico nell'Italia che cambia Titolo: Non ti riconosco. Un viaggio eretico nell’Italia che cambia
Autore: Marco Revelli
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2016
EAN: 9788806229443

Da Torino a Lampedusa un viaggio (poco sentimentale) in Italia, fuori dai luoghi comuni e dai falsi ottimismi.

Un viaggio per tappe della mente e del cuore nell’Italia del boom economico, del sogno, della decadenza.

«Nel corso di questo lungo viaggio erratico tra le pieghe di un Paese sospeso, ho incontrato un’infinità di tracce di metamorfosi istantanea. Di futuri fattisi istantaneamente anteriori. Di promesse appena immaginate e già mancate. Di progetti iniziati e non terminati. E i segni di mappe che non valgono piú. Ma non riesco a considerarli simboli di un paradiso perduto».

Un viaggio in Italia, da Torino a Lampedusa, sulle tracce di città e territori conosciuti, amati, e poi, a volte, perduti. Di luoghi dell’esperienza e della memoria che mutano nel tempo e nelle stagioni fino a «non riconoscerli piú», ma di cui non puoi, comunque, fare a meno. Di paesaggi familiari che giorno dopo giorno stupiscono, disorientano, promettono nuove frontiere.

Cosí Torino, prima tappa del viaggio, è un luogo in cui può succedere di perdersi. Ci si può perdere non tanto nel centro, fissato dai recenti restauri in cartolina da consumare con i piedi e con lo sguardo piú che da abitare, ma già nella prima periferia dove i negozi chiudono e le vetrine cambiano volto: la gastronomia diventa un hard discount e la piccola gioielleria di quartiere inalbera la pacchiana bandiera del «compro oro». E ci si può perdere nella seconda periferia dove la scomparsa della grande fabbrica e la trasformazione della vecchia metropoli di produzione ha «sciolto» il paesaggio mutandone anima e corpo. Ma oggi Torino è anche Arduino: una «piattaforma hardware low cost programmabile» che sa innaffiare i fiori alle ore stabilite, guidare un drone in spazi chiusi, gestire un appartamento con il comando vocale. Una risorsa eccezionale open source messa a disposizione di tutti. Un simbolo del futuro. Il viaggio continua, attraversando la nostra penisola, percorrendo autostrade deserte o mescolandosi alla folla, incrociando le storie dei suoi abitanti e ascoltandone ricordi e sogni, accompagnati dal suono del vento negli ulivi o fra gli scogli di una piccola isola lontana. Cosí si scopre il paese abbandonato di Consonno, nel cuore della Brianza, certo il piú bizzarro ghost village italiano, una sorta di «Disneyland lombarda» o il quadrante orientale, il Nordest del grande balzo in avanti e del duro rinculo, o il distretto di Prato, alle porte di Lucca e Firenze, testimone di antichi saperi artigiani sfidati dall’Oriente. E le antiche cattedrali nel deserto del Sud: l’Ilva di Taranto, le industrie chimiche di Saline Joniche, il porto di Gioia Tauro, un bacino lunghissimo a forma di fagiolo protetto da enormi colonne di cemento, e una brughiera spoglia che ha sostituito piú di ottocentomila alberi: aranci, limoni, ulivi secolari. Fino a Lampedusa luogo di arrivo e di sbarco continuo di altre realtà. Porta di entrata e di uscita. Isola che nel suo perimetro breve contiene tutte le fini e tutte le speranze.

Luoghi selvaggi. In viaggio...

Luoghi selvaggi. In viaggio…

Esistono ancora luoghi veramente selvaggi? Luoghi sconfinati, isolati, elementari, splendidi e feroci, che seguono leggi e ritmi propri, incuranti della presenza umana? E se mai sopravvivono, dove cercarli? Dopo aver fantasticato fin da bambino su…

L' arte del viaggio. Città,...

L’ arte del viaggio. Città,…

Milano, Roma e Orvieto, ma anche New York, Brasilia e Pechino. Un viaggio colto e appassionato fra le strade del mondo, per mostrarci che forma avrà il nostro futuro prossimo.

“Guardando una città si finisce per guardare se s…

Il giardino luminoso del re...

Il giardino luminoso del re…

Il libro di Peter Levi narra la storia di un viaggio e di un’amicizia nei primi anni Settanta al ritorno dall’Afghanistan. Le valli afghane non erano ancora state bruciate dal napalm dell’esercito sovietico, e i Buddha di Bamiyan non avevano conos…

Signori, si cambia. In viag...

Signori, si cambia. In viag…

Dopo il bestseller La vita è un viaggio Beppe Severgnini ci conduce attraverso gli USA dall’Atlantico al Pacifico; segue le rotaie da Mosca a Lisbona; taglia l’Europa in verticale e l’Australia in orizzontale.

Il viaggio…

Il giardino luminoso del re...

Il giardino luminoso del re…

Il libro di Peter Levi narra la storia di un viaggio e di un’amicizia nei primi anni Settanta al ritorno dall’Afghanistan. Le valli afghane non erano ancora state bruciate dal napalm dell’esercito sovietico, e i Buddha di Bamiyan non avevano conos…

America perduta. In viaggio...

America perduta. In viaggio…

La storia di un viaggio nell’altra America, quella delle piccole città in cui la vita è rimasta ferma agli anni Cinquanta, il racconto dolce e amaro di un americano che, dopo aver vissuto dieci anni in Inghilterra, ha voluto realizzare un viaggio …

Per ritrovare il mistero sm...

Per ritrovare il mistero sm…

I brevi testi di questo opuscolo si possono paragonare a dei "frammenti": l’intero è il mistero di Cristo, di cui sant’Ambrogio invitava a scoprire i tesori nascosti e che oggi appare smarrito, abbandonato e persino si direbbe deliberata…

Chiamatemi Francesco

Chiamatemi Francesco

Il racconto di Giorgio Grignaffini traduce la vicenda umana e spirituale di un papa già quasi santificato in vita in una storia emozionante e romanzesca.

Chiamatemi Francesco è la storia della “chiamata” che trasforma Jorge Mar…

Ci siamo. Il futuro dell'im...

Ci siamo. Il futuro dell’im…

Immigrazione come minaccia, emergenza, problema da affrontare: è il modo in cui più frequentemente se ne parla, anche oggi che gli immigrati fanno onnai parte del nostro mondo. Un atteggiamento che non tiene conto di ciò che gli stranieri possono …

Storia della linguistica

Storia della linguistica

Il volume intende offrire al lettore una visione complessiva del contesto storico e del clima culturale in cui le varie teorie linguistiche hanno visto la luce. Storia della linguistica, dunque, ma anche storia della cultura, dalle origini nella G…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *