Perché non sono diventato un serial killer. Autobiografia di un uomo solo Titolo: Perché non sono diventato un serial killer. Autobiografia di un uomo solo
Autore: Nazzareno Zambotti
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2003
EAN: 9788806163198

A cinque anni la madre lo parcheggia in collegio e lo dimentica lì. Dieci anni dopo il ragazzo Nazzareno riesce a venirne fuori, con la caparbietà di chi dalla vita si aspetta qualcosa che non siano soltanto portoni sbarrati. Ma non riuscirà a evitare l’incontro con il carcere minorile, e poi una serie di reati che lo faranno sprofondare nel territorio della microcriminalità, della delinquenza di quartiere, della prostituzione, dello spaccio, della violenza. "Perché non sono diventato un serial killer" è il romanzo autobiografico di chi è "nato dalla parte sbagliata", una controstoria picaresca dell’Italia ufficiale, che dal boom economico arriva a Tangentopoli.

Amo dunque sono

Amo dunque sono

"La mia unica opera di getto": così Sibilla Aleramo definì questo romanzo epistolare, pubblicato nel 1927. Sono quarantatré appassionate lettere all’amante lontano, scritte per divenire, al suo ritorno, il "loro libro". Protago…

Come fossi solo

Come fossi solo

Finalista Premio Strega 2014
A Srebrenica l’unico modo per restare innocenti era morire. Marco Magini era un ragazzino durante i terribili fatti della ex Jugoslavia, li conosceva solo dai telegiornali. Ma quando da studente si imbatte …

L' uomo che veniva da Messina

L’ uomo che veniva da Messina

Messina, 1479. Un uomo sta morendo nella sua casa, dopo aver vagato per mesi accompagnato da una bara con dentro una giovane donna. È Antonello da Messina, il grande pittore siciliano, appena tornato da una Venezia flagellata dalla peste. Antonell…

La malattia chiamata uomo

La malattia chiamata uomo

È la storia, forse per la prima volta raccontata dall’interno, di un’analisi: quindi il rapporto tra psichiatra e paziente, le tappe della lunga "via crucis" dell’analisi con i suoi rituali (i lunghi silenzi, i concitati sfoghi, le dolor…

Io che amo solo te

Io che amo solo te

Ninella ha cinquant’anni e un grande amore, don Mimì, con cui non si è potuta sposare. Ma il destino le fa un regalo inaspettato: sua figlia si fidanza proprio con il figlio dell’uomo che ha sempre sognato, e i due ragazzi decidono di convolare a …

Disonora il padre

Disonora il padre

La storia di un ragazzo nato a Pianaccio, sull’Appennino tosco-emiliano, che per sfuggire alla coscrizione della Repubblica sociale entra a far parte di Giustizia e Libertà e nel dopoguerra diventa caporedattore del "Resto del Carlino": …

Perché le donne credono nel...

Perché le donne credono nel…

Questo libro è per tutti coloro che credono che l’amore sia meno psicologia e più allegria. In un’epoca iper-romantica quale quella attuale, Beppe Tosco ha scritto un pamphlet umoristico capace di ridimensionare i miti dell’amore: il principe azzu…

Un uomo che forse si chiama...

Un uomo che forse si chiama…

"Da oggi la letteratura europea del Novecento conta tra i suoi maestri un nome in più". Così nel 1970 Italo Calvino salutava la traduzione in italiano dell’unico libro di Bruno Schulz, pittore e scrittore ebreo polacco ucciso nel 1942 da…

Si vive solo 200 volte

Si vive solo 200 volte

La profezia è vita, dice un antico testo cinese tradotto spannometricamente da un progettista di driver per stampanti. Nel corso di una solenne cerimonia in uno stabilimento italiano di insaccati alla periferia di Shanghai succede qualcosa di scon…

Le zanzare sono tutte puttane

Le zanzare sono tutte puttane

La vita è bella, ma senza una serie di gigantesche idiozie potrebbe essere nettamente migliore. Tosco si è reso conto che questo è un mondo farcito da numerose follie che rendono difficili le cose semplici. Ma la vera particolarità di Tosco sta ne…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *