Qualcosa da tenere per sé Titolo: Qualcosa da tenere per sé
Autore: Margherita Oggero
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2008
EAN: 9788804583240

Le architetture severe di Torino si tingono di colori, le strade brulicano di persone: è l’atmosfera elettrica e allegra delle Olimpiadi invernali, grazie alle quali anche la prof Camilla Baudino gode di una vacanza fuori programma. Scuole chiuse, marito e figlia in montagna per seguire da vicino le gare, Camilla resta in città. Ma i suoi propositi di riposo vengono sconvolti dall’incontro con Liuba, una ventiduenne dura e al tempo stesso fragile, che lavora in un sexy shop e vive in una comune. La sua giovane amica Liuba ha bisogno di aiuto: il dolce, svagato Quantunque, l’ultimo arrivato nella comune, un ragazzino del quale nessuno sa niente ma a cui tutti vogliono bene, è scomparso nel nulla. L’indagine di Camilla s’intreccia presto con quella della polizia, che sta cercando l’assassino della prostituta Flora, in un contrappunto serrato tra l’inchiesta ufficiale e quella – più discreta e "femminile", ma non meno efficace – della prof, che finirà per trovarsi di fronte a una domanda difficile: la giustizia coincide necessariamente con lo svelamento della verità?

Il diritto privato delle re...

Il diritto privato delle re…

Le fonti del diritto privato, negli ultimi decenni, sono state investite da un profondo processo di ampliamento. Verso l’alto, l’Europa ha definitivamente assunto un ruolo di protagonista, facendosi creatrice di un nuovo diritto privato, dotato di…

Il mio amico gatto

Il mio amico gatto

Questo album è dedicato al mio amico gatto. Io lo curo, gioco con lui, lo fotografo… e gli voglio un mondo di bene! Età i lettura: da 6 anni.

Roma, 28 ottobre 1922. L'Eu...

Roma, 28 ottobre 1922. L’Eu…

Il 28 ottobre 1922 aveva luogo la marcia su Roma. Cominciava così un ventennio di regime fascista in Italia, ma la fiammella del fascismo nostrano innescò nel giro di pochi anni un incendio di vaste proporzioni: esso infatti additò una via d’uscit…

Q

Q

Anno Domini 1555. Sopravvissuto a quarant’anni di lotte che hanno sconvolto l’Europa, un eretico dai mille nomi racconta la sua storia e quella del suo nemico, Q. Predicatori, mercenari, banchieri, stampatori di libri proibiti, principi e papi com…

Etica delle professioni legali

Etica delle professioni legali

Nell’ambito delle professioni legali una grande rilevanza sta acquistando il tema dell’etica. Avvocati, giudici, notai, dipendenti pubblici, forze dell’ordine si pongono il problema di rinvigorire nella coscienza degli individui che appartengono a…

La rivoluzione delle cellul...

La rivoluzione delle cellul…

Cellule trasformiste, versatili, dalle infinite potenzialità. Non passa quasi giorno senza che se ne parli sui giornali come di una possibile cura per le più svariate malattie, dal morbo di Parkinson al diabete, dall’infarto alla distrofia muscola…

Opere. Vol. 4: Psichiatria ...

Opere. Vol. 4: Psichiatria …

I contributi di Husserl e di Heidegger da un lato e quelli di Jaspers dall’altro vengono in questo volume richiamati e ordinati per chiarire la posizione epistemologica della psicologia nella serie di quelle scienze il cui intento è la "compr…

Psicologia e salute. Introd...

Psicologia e salute. Introd…

La realtà sanitaria, in particolare quella ospedaliera, è estremamente complessa nelle sue molteplici declinazioni, che riguardano dimensioni di tipo organizzativo-gestionale, clinicomediche e psicologiche. La psicologia clinica offre al riguardo …

Marchionne. L'uomo che comp...

Marchionne. L’uomo che comp…

Qual è l’origine del grande successo di Sergio Marchionne? Com’è riuscito a risanare i bilanci del gruppo Fiat in così pochi anni, dopo la morte di Umberto Agnelli? Quali sfumature psicologiche caratterizzano la personalità di uno degli uomini ogg…

Monaci e popolo nell'Europa...

Monaci e popolo nell’Europa…

Quale fu il contributo di monaci che vivevano secondo un ideale di vita ritirata a una società di uomini legati alle cose del mondo? In quale misura il monastero determinò lo sviluppo urbano? Il fine ultimo dei monaci medievali era il Paradiso e, …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *