Ricordi di Anna O. La prima bugia della psicoanalisi Titolo: Ricordi di Anna O. La prima bugia della psicoanalisi
Autore: Mikkel Borch-Jacobsen
Traduttore: I. Landolfi
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 1996
EAN: 9788811598848

Bertha Pappenheim, ovvero Anna O., è la prima eroina della psicoanalisi. E’ infatti a partire dalla terapia condotta su questa paziente che Freud e Breuer scrissero "Gli studi sull’isteria". Il suo caso però è infarcito di omissioni, falsità e menzogne, a cominciare da una guarigione che non è affatto tale. Come in un giallo l’autore utilizza le testimonianze degli storici e i documenti inediti sepolti negli archivi per inseguire indizi e omissioni, per dissolvere simulazioni e suggestioni, per smascherare la credulità di Breuer e la mitomania di Freud..

L' arte della memoria

L’ arte della memoria

Le ricerche di Frances A. Yates – all’interno del prestigioso gruppo di studiosi raccolto a Londra presso il Warburg Institute – hanno mostrato spiccato interesse per gli aspetti magici e occultistici della cultura tardocinquecentesca, illuminando…

Terra di nessuno. Esperienz...

Terra di nessuno. Esperienz…

Fra il 1914 e il 1918 la grande guerra produsse mutamenti profondi: sul piano politico, economico, sociale, culturale, come pure sul piano più privato delle coscienze individuali. La sensibilità e il mondo interno di coloro che all’esperienza bell…

Psicologia della decisione

Psicologia della decisione

Nella vita di tutti i giorni occorre continuamente formulare valutazioni e prendere decisioni. A quale corso di laurea iscriversi? Come investire i propri risparmi? Acettare o meno una determinata offerta economica? Prendere una decisione è compli…

Alla ricerca della memoria....

Alla ricerca della memoria….

L’autore in questo libro fa il punto della situazione sulla memoria. Egli spiega perché a breve la comprensione dei misteri relativi ad essa potrebbe modificarsi: la ricerca sta forse per sciogliere i molti nodi relativi alla ‘falsa memoria’, al m…

I volti della menzogna. Gli...

I volti della menzogna. Gli…

Nei volti, nella voce, nei gesti e nelle parole ci sono gli indizi che rivelano la menzogna. Autorità riconosciuta nello studio della psicologia delle emozioni e della comunicazione non verbale, Paul Ekman illustra le tecniche per individuare ed e…

L' arcipelago della coscien...

L’ arcipelago della coscien…

Pochi dilemmi nella storia del pensiero umano hanno suscitato dibattiti così appassionanti come quello sulla coscienza. Fino a qualche decennio fa non molti studiosi riconoscevano dignità scientifica al problema, forse a causa della sua intima nat…

Neuropsicologia della memoria

Neuropsicologia della memoria

II volume presenta una trattazione dettagliata dei deficit di memoria associati a lesioni o disfunzioni cerebrali nel paziente adulto, con particolare riferimento agli argomenti che sono stati oggetto di più intenso dibattito negli anni recenti, c…

Il declino della violenza. ...

Il declino della violenza. …

Il XX secolo, con lo spaventoso numero di vittime provocate da due guerre mondiali e vari genocidi, è stato definito "il secolo più violento della storia", e l’alba del nuovo millennio sembra prefigurare scenari non meno inquietanti. Epp…

Focus. Come mantenersi conc...

Focus. Come mantenersi conc…

L’attenzione è una risorsa mentale sottile, sfuggente, invisibile quasi, e per questo viene generalmente poco considerata. Eppure riveste un’importanza enorme rispetto al modo in cui affrontiamo la vita: i suoi effetti, come hanno spiegato in ques…

Mamme acrobate. In equilibr...

Mamme acrobate. In equilibr…

Gli enormi cambiamenti sociali dell’ultimo mezzo secolo – la scolarizzazione di massa, il divorzio, l’aborto legale, la contraccezione, la trasformazione del mercato del lavoro – hanno offerto alle donne un dominio su se stesse e sul proprio desti…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *