Ricordi di egotismo Titolo: Ricordi di egotismo
Autore: Stendhal
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 1999
EAN: 9788811587415

I "Souvenirs d’égotisme" furono scritti in sole due settimane, dal 20 giugno a 4 luglio 1832. Il contesto nel quale l’opera nasce è noto: l’esperienza infelice del funzionario nello Stato pontificio, la noia di Civitavecchia e di Roma.

Dall’inizio Stendhal aveva concpito il progetto di raccontare la propria vita. In due lettere a Domenico Fiore aveva scritto che dopo essere stata il biografo di tanti uomini, voleva scrivere di sè. Conosceva bene i fatti della sua vita, ma dichiarava di non conoscerne il protagonista. ALl’amico confidava di avere un bisogno assoluto di sincerità, di divertirsi a "descrivere tutte le debolezze dell’animale" senza risparmiare nulla.

Tiziano

Tiziano

Tiziano è uno degli indiscussi maestri del Rinascimento. Una monografia completa che inserisce la carriera e le opere dell’artista nel contesto sociale e storico dell’Italia del XVI secolo. Una raccolta dei più grandi capolavori del maestro, dal &…

Società miste a partecipazi...

Società miste a partecipazi…

Il Comune è, tra gli enti pubblici territoriali, quello cui la legge assegna il compito di rappresentare la propria comunità, di curarne gli interessi e promuoverne lo sviluppo. Talune attività comunali sono svolte secondo il diritto amministrativ…

La collega tatuata

La collega tatuata

La protagonista è una "profia", una professoressa di mezza età, con una normale famiglia composta da due figli mediamente rompiscatole e un marito mediamente polemico verso la cucina affrettata di una donna che lavora fuori casa. Quando …

Cessione di partecipazioni

Cessione di partecipazioni

Il volume affronta in modo chiaro e organico il complesso sistema della cessione delle partecipazioni. Dopo una panoramica generale sui soggetti passivi d’imposta, sulla tassazione e sulle dichiarazioni ai fini delle imposte sui redditi, analizza …

Il pubblico

Il pubblico

Quando morì, assassinato dai franchisti a soli 38 anni, Lorca lasciò diversi inediti, tra cui Il pubblico, liberissima rivisitazione del Sogno di una notte di mezza estate e del Romeo e Giulietta shakespeariani. Immaginoso e divertito, appassionat…

Grazie per quella volta. Co...

Grazie per quella volta. Co…

Racconti che spaziano tra ricordi e riflessioni, in cui Serena Dandini esplora con tenerezza, ironia e sincerità una catena di debolezze di cui andare fieri, di fragilità nostre e del mondo.

Di cosa è fatta una vita? Di domeniche pi…

Gli ebrei al tempo delle cr...

Gli ebrei al tempo delle cr…

Le bande crociate, a partire da quelle condotte da Goffredo di Buglione, perpetrarono lo sterminio delle comunità ebraiche della Germania che incontrarono sul loro cammino; solo alcune figure di grandi Vescovi scelsero di opporsi a questa furia in…

Storie dell'Ottavo Distretto

Storie dell’Ottavo Distretto

Un ottocentesco quartiere di Budapest divenuto ghetto: questo è l’Ottavo Distretto; e qui due giovani gemelli, Giorgio e Nicola Pressburger, vivono la loro infanzia, tra personaggi, eventi e atmosfere così indimenticabili che i fratelli, diventati…

Le ferrovie

Le ferrovie

Poche cose come il treno hanno cambiato la realtà e l’immaginario dell’Italia negli ultimi 150 anni. Durante il Risorgimento e subito dopo il 1860 l’arrivo della strada ferrata e l’inaugurazione delle stazioni assursero a simbolo dell’unità nazion…

Gerarchi e fascismo a Napol...

Gerarchi e fascismo a Napol…

Il volume racconta la storia del fascismo a Napoli attraverso le sue figure più rappresentative, dai primi passi del regime fino alla drammatica fine del 1942-1943. Dal consolidarsi del regime nel 1924, quasi mai i segretari napoletani della Feder…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *