Romanticismo e riconoscimento. Figure della coscienza in Rousseau Titolo: Romanticismo e riconoscimento. Figure della coscienza in Rousseau
Autore: Barbara Carnevali
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2004
EAN: 9788815101228

L’opera di Rousseau è stata letta come proposta di una nuova etica dell’autenticità, nella fiducia che esista un io naturale indipendente dalle mediazioni sociali. Questo libro avanza un’interpretazione diversa.

In Rousseau, il richiamo all’imperativo di essere se stessi è spesso affiancato a un’attenzione uguale e contraria per il riconoscimento, cioè l’insieme di questioni riconducibili alla dipendenza dell’uomo dalla considerazione altrui.

La dialettica fra impulso all’autenticità e bisogno di riconoscimento entro cui si muove il pensiero di Rousseau definisce un’antitesi tipica della soggettività moderna, divisa tra il desiderio di essere se stessi e quello speculare di attrarre e conquistare l’attenzione altrui.

Il mito della cornice. Dife...

Il mito della cornice. Dife…

Nel corso della lunga carriera di studioso, Popper ha prodotto alcuni dei più importanti contributi apparsi nel XX secolo sul tema della scienza e della razionalità. Questi temi costituiscono anche il filo conduttore di questo volume in cui si dis…

Fragili e perseveranti. La ...

Fragili e perseveranti. La …

Senza vocazione in un mondo privo di destinazione, l’uomo contemporaneo sembra abbandonato alle proprie scelte e mosso da un disincantato e moderno desiderio di Dio, relegato nell’orizzonte di una sensibilità religiosa personalistica e privata, se…

La forza della ragione

La forza della ragione

"La forza della ragione" voleva essere solo un post-scriptum intitolato "Due anni dopo", cioè una breve appendice a "La rabbia e l’orgoglio". Ma quando ebbe concluso il lavoro, Oriana Fallaci si rese conto di aver scr…

Il palestinese. Figure di u...

Il palestinese. Figure di u…

Questo libro è la saga di un popolo. Un libro di grande fascino storico che ci racconta chi sono i palestinesi, chi è il "palestinese", vale a dire l’identità palestinese. L’identità si svolge in tre momenti, in tre figure. Gente della T…

Gli anni della peggio giove...

Gli anni della peggio giove…

Al termine di un drammatico iter processuale durato dal 1988 al 2003, i giudici italiani hanno considerato pienamente attendibile la versione offerta dal "pentito" di Lotta continua Leonardo Marino su chi e come avesse ucciso il commissa…

Nel cuore di ogni padre. Al...

Nel cuore di ogni padre. Al…

In queste pagine dal carattere profetico, che risalgono all’epoca in cui Jorge Mario Bergoglio era un sacerdote gesuita, scopriamo il Papa Francesco che noi tutti abbiamo imparato a conoscere. Sono meditazioni sulla vita religiosa che l’allora pad…

Rousseau

Rousseau

Insieme a Montesquieu, Hume, Smith e Kant, suoi contemporanei, Jean-Jacques Rousseau ha esercitato sulla storia intellettuale dell’Europa moderna un’influenza profondissima. Figura centrale dell’Illuminismo francese, fu anche un formidabile critic…

Il più piccolo di tutti i s...

Il più piccolo di tutti i s…

Vale la pena investire nella pastorale vocazionale? I giovani del nostro tempo sono sensibili a questo tipo di provocazione? Si sarebbe tentati di dire che è meglio lasciar perdere, che non è aria! Invece una recente ricerca autorevole condotta da…

La faccia nascosta della lu...

La faccia nascosta della lu…

Che cosa è successo sul set di "Il corvo", e chi era Brandon Lee? Perché Jimi Hendrix e tanti altri sono morti a 27 anni? È stato il Joker a uccidere Heath Ledger? Perché, secondo Charles Manson, gli omicidi di Bel Air dovevano aprire un…

Elogio della vita

Elogio della vita

L’autrice, in cinquantacinque quadri poetici, tratteggia gli umori, i sentimenti e i valori dell’età matura o dell’anzianità. E’ focalizzata la vita come dono e come consapevolezza, ma viene anche tratteggiato un percorso di contemplazione e di sa…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *