Sale, zucchero e caffè. L'Italia che ho vissuto: da nonna Aida alla Terza Repubblica Titolo: Sale, zucchero e caffè. L’Italia che ho vissuto: da nonna Aida alla Terza Repubblica
Autore: Bruno Vespa
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2013
EAN: 9788804633525

Una storia personale fatta di molti incontri di forti emozioni e di esperienze epocali, che è anche la ricostruzione di tanta parte della storia e del costume del nostro Paese.

Bruno Vespa ha deciso di raccontare un pezzo della storia del nostro Paese scegliendo una chiave autobiografica. Dalle incursioni notturne nel lettone dell’amatissima nonna Aida, dove cercar rifugio dai brutti sogni, all’infanzia all’Aquila, nell’Italia della ricostruzione, alla gavetta giornalistica nella redazione locale del "Tempo" (dove si occupò a lungo di sport, in particolare tennis e rugby), al concorso nazionale per radio telecronisti del 1968 in cui si classificò al primo posto e in seguito al quale venne assegnato al telegiornale, per poi diventare un osservatore delle vicende – non solo politiche – italiane, fino alla più stringente attualità. Una storia personale fatta di molti incontri (con i potenti ma anche con gente comune), di forti emozioni e di esperienze epocali, che è anche la ricostruzione di tanta parte della storia e del costume del nostro Paese.

Giacinto Facchetti una band...

Giacinto Facchetti una band…

Al termine di un’estate 2011 in cui qualcuno ha ignobilmente tentato di sporcarne l’universalmente riconosciuta immagine limpida ed onesta, pareva quasi doveroso tornare a spiegare alla gente chi fosse Giacinto Facchetti. Un uomo perbene che ha fa…

Partiamo dalla fine. Succes...

Partiamo dalla fine. Succes…

"Questa era la mia storia, e adesso dovevo raccontarla fino in fondo. Volevo che la mia Olimpiade impossibile, lunga quarantotto anni, spiegasse che il proprio futuro bisogna saperselo vedere nella testa, senza cedere alla rassegnazione e all…

Lettere dalla prigionia

Lettere dalla prigionia

Premio Viareggio Saggistica 2008. Nel 2008 saranno passati trent’anni dal rapimento di Aldo Moro. Il 16 marzo 1978 venne rapito dalle Br in via Fani, a Roma. Nei 55 giorni di prigionia scrisse numerosissime lettere, alcune delle quali furon…

Il memoriale della Repubbli...

Il memoriale della Repubbli…

Scritto e riscritto a mano dal prigioniero, fotocopiato e battuto a macchina dai brigatisti, il memoriale che Aldo Moro produsse durante il suo rapimento per rispondere agli interrogatori delle BR è stato al centro di una rete di delitti, ricatti,…

La signora del Rinascimento...

La signora del Rinascimento…

Isabella d’Este è una delle grandi donne del Rinascimento italiano. Figlia del duca di Ferrara Ercole d’Este e di Eleonora d’Aragona, sorella di Beatrice (moglie di Ludovico il Moro), andò sposa al marchese di Mantova Francesco II Gonzaga. Negli a…

Volevo essere una farfalla

Volevo essere una farfalla

Michela Marzano è un’affermata filosofa e scrittrice, un’autorità negli ambienti della società culturale parigina. Dalla prima infanzia a Roma alla nomina a professore ordinario all’università di Parigi, passando per una laurea e un dottorato alla…

Le mie notti nell'harem. Un...

Le mie notti nell’harem. Un…

Jillian è una bella ragazza di diciotto anni, che a New York conduce una vita sregolata e costellata di eccessi. Sogna di fare l’attrice e durante un casting molto particolare viene scelta per un lavoro misterioso; l’unica cosa che sa è che il com…

Esther. Il mondo si cambia ...

Esther. Il mondo si cambia …

Quando Steve e Derek adottano Esther, maialina nana dallo sguardo spacca cuore, non hanno idea del guaio in cui si stanno cacciando…

Strabiliano davanti al veterinario che rivela loro la cruda realtà: Esther non è affatto nana…

Dalle tenebre alla gioia. T...

Dalle tenebre alla gioia. T…

Nel 1944, a sedici anni, Magda Hollander-Lafon, ebrea ungherese, fu deportata ad Auschwitz-Birkenau con la madre e la sorella, decedute in quel lager nei primi giorni di reclusione. Magda sarà l’unica della sua famiglia a sopravvivere alla Soluzio…

Dalla mia vita. Autobiograf...

Dalla mia vita. Autobiograf…

Interrotto quando aveva 24 anni, il racconto autobiografico di Adrienne von Speyr contiene già tutto l’essenziale. Come scrive Hans Urs von Balthasar, "nella sua autobiografia, si vedono quasi a ogni pagina crescere uniti organicamente i due …

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *