Storie di pitture Titolo: Storie di pitture
Autore: Daniel Arasse
Traduttore: F. Ieva
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2014
EAN: 9788806221911

Con l’entusiasmo, l’audacia e l’erudizione che lo distinguono, Daniel Arasse invita il lettore a una carrellata sulla storia della pittura lunga sei secoli, dall’invenzione della prospettiva sino alla scomparsa della figura. Evocando sia le grandi tematiche – la prospettiva, l’Annunciazione, il dettaglio, le fortune e le sfortune dell’anacronismo, il restauro e le condizioni di visibilità e di esposizione – sia quadri e pittori particolari, Arasse fa rivivere con intelligenza e fervore diversi momenti chiave della storia dell’arte: il Rinascimento italiano, il manierismo, Vermeer, Ingres, Manet. La sua analisi si nutre di esempi concreti – La Madonna Sistina di Raffaello, La Gioconda, la Camera degli sposi di Mantegna, Il chiavistello di Fragonard – e si conclude toccando alcuni aspetti dell’arte contemporanea.

Il lettore ritroverà il gusto di vedere con occhi nuovi celebri momenti della pittura, grazie a un approccio sensibile e aperto. Prefazioni di Bernard Comment e Catherine Bérard.

Il gioco della pittura. Sto...

Il gioco della pittura. Sto…

"La pittura, come la musica, non richiede traduzioni ma conoscenza delle tradizioni. La musica esige però d’essere suonata e quindi interpretata. La pittura è. E alla percezione immanente l’infinita sua eredità serve in modo eccellente. Ha bi…

Storie di pietra. Timpani e...

Storie di pietra. Timpani e…

In Francia il romanico si è sviluppato con un incomparabile grado di coesione e grandiosità: per lo storico Henri Focillon, nella storia dell’arte europea esso rappresenta la prima compiuta definizione dell’Occidente. L’austera bellezza e la profo…

Un giardino semplice. Stori...

Un giardino semplice. Stori…

Un giardino felice asseconda i tempi e le esigenze della natura, e racconta tante storie delle quali il giardiniere è scrittore e custode. Dietro la disposizione di ogni albero, di ogni rosa e ogni filo d’erba sta nascosta una visione del mondo, u…

Storie naturali di Jules Re...

Storie naturali di Jules Re…

In questo volume, pubblicato in una preziosa edizione numerata per l’anniversario dei sessanta anni della BUR e ora riproposto in versione "economica", Luigi Serafini ha voluto rendere un omaggio a quelle "Storie naturali" di J…

Sei nazioni. Storie e immag...

Sei nazioni. Storie e immag…

Il più importante torneo di rugby d’Europa nasce nel 1883 e vede fronteggiarsi Inghilterra, Scozia, Irlanda e Galles. Nel 1910, in seguito all’ammissione della Francia, la competizione diventa il Torneo delle Cinque Nazioni. Il 5 febbraio 2000, ac…

Storie di figure e di immag...

Storie di figure e di immag…

Una storia della pittura italiana del Novecento attraverso la lettura di alcuni quadri esemplari. Come in una mostra sfilano opere di Boccioni, Carrà, De Chirico, Morandi, Casorati, Severini, De Pisis, Savinio, Licini, Carol Rama, ma anche Cézanne…

Misticanze. Parole del gust...

Misticanze. Parole del gust…

La cucina ha scatenato da sempre invenzioni e fantasie, sorpresa e spettacolo. Il cibo è nomenclatura, varianti, ricchezze verbali. Contrassegna identità culturali, religiose, di classe, è prescrizione, divieto, comportamento. Intorno a questi tem…

Alchimie nell'arte. La chim...

Alchimie nell’arte. La chim…

La storia dei pigmenti che i pittori hanno avuto a disposizione nelle diverse epoche, dal Paleolitico all’arte contemporanea, mostra come il progresso della tecnologia abbia influenzato la creatività degli artisti. Per secoli le sostanze coloranti…

La gente felice legge e bev...

La gente felice legge e bev…

Diane è una giovane donna che ha perso marito e figlia in un incidente automobilistico. Da quel momento, tutto in lei si fa pietra, ad eccezione del cuore, che continua a battere. Ostinatamente. Dolorosamente. Inutilmente. Smarrita nel limbo dei r…

Epoca immobile

Epoca immobile

Energia e pianto, preghiera e urlo, invocazione e canto si fondono nella poesia di Giovanna Sicari che ci mostra come la poesia sia inscindibile dalle sue origini drammatiche, mantenendo la semplicità di chi è capace di forti emozioni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *