Sulle regole Titolo: Sulle regole
Autore: Gherardo Colombo
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2008
EAN: 9788807171451

Nell’amministrare la giustizia conta la legge scritta.

Se facessimo delle deroghe al codice, non saremmo ingiusti? Diciamo che la giustizia deve essere uguale per tutti, ma forse non abbiamo mai riflettuto sul significato di questo principio: la legge per essere giusta deve essere applicata senza eccezioni. Ma la legge scritta dai parlamenti può contemplare ogni singolo caso umano? La legge è una macchina impersonale, che non guarda in faccia a nessuno. Eppure, per altro verso, proprio il fatto che la legge non guarda in faccia a nessuno, ci protegge dai soprusi dei potenti. La bilancia, come immagine della giustizia, rappresenta proprio questo: gli uomini sono tutti uguali di fronte alla legge. La mia convinzione profonda è che in uno stato di diritto e in uno stato in cui tutti partecipano, anche se indirettamente, alla gestione della cosa pubblica e in cui esistono delle strade per modificare le regole che si ritengono ingiuste, le regole esistenti vanno osservate e basta. Ma è anche necessario fare una specie di gerarchia delle regole, perché ci sono delle regole che hanno un rilievo particolarissimo, un rilievo eccezionale per la convivenza e ci sono altre regole che invece hanno un rilievo molto più limitato.

Liberi di scegliere? Mercat...

Liberi di scegliere? Mercat…

Come deve essere disegnata la liberalizzazione dei mercati dell’energia? Cosa è necessario fare per garantire che un servizio pubblico liberalizzato, quale la fornitura di energia elettrica e di gas naturale, sia disponibile per i consumatori a un…

Piccolo manuale. Strategia ...

Piccolo manuale. Strategia …

Nel 2004 la pubblicazione di "Strategia Oceano Blu" ha sovvertito il mondo del management e della strategia con la sua ricetta semplice e rivoluzionaria: un metodo sistematico e replicabile per crescere in mercati liberi dalla concorrenz…

Le regole dei giornalisti. ...

Le regole dei giornalisti. …

Se tutti i giornalisti si limitassero a pubblicare le notizie "ufficiali", provenienti dalle fonti istituzionali o dai diretti interessati l’informazione sarebbe non solo più povera, ma soprattutto più "prona". Sarebbe però ind…

La vita e le regole. Tra di...

La vita e le regole. Tra di…

Viviamo in una società satura di diritto, di regole giuridiche dalle provenienze più diverse, imposte da poteri pubblici o da potenze private. Negli ultimi secoli infatti il campo di esercizio del diritto si è via via esteso, inglobando questioni …

Le regole del lavoro. Dalla...

Le regole del lavoro. Dalla…

Con un linguaggio chiaro e sintetico, tutto quello che bisogna sapere sul governo di un’impresa, dalla costituzione ai diversi contratti, dalla lettura della busta paga ai diritti e doveri, dalla gestione delle risorse umane alla risoluzione dei c…

Una famiglia per Paddington

Una famiglia per Paddington

Avere un orso in famiglia è una bella responsabilità, i Brown lo sanno bene. Paddington è educato e affettuoso, ma anche curioso, ingenuo e soprattutto un po’ pasticcione! E quando un orso è così, è inevitabile che finisca per cacciarsi nei guai, …

Julie & Julia

Julie & Julia

Chi non ha provato, almeno una volta nella vita, l’opprimente sensazione di essere finito in un vicolo cieco? È quel che capila a Julie, newyorchese per scelta e segretaria per sbaglio, che ha rinuncialo alle velleità di attrice. Nonostante tre ga…

Pranzo di famiglia

Pranzo di famiglia

In una tenuta del Sud della Francia si consumano gli ultimi giorni di vita di Paolo Farkas, artista talentuoso e pioniere dell’industria tessile italiana. La malattia ne ha fiaccato il fisico, senza minarne la tempra morale, senza smussarne gli sp…

Ho il tuo numero

Ho il tuo numero

Cosa succede se non hai più il tuo telefono? Se ne trovi uno e entri nella vita di un’altra persona? Un’adorabile commedia degli equivoci.

Cosa accade se ti scippano il telefonino e tutta la tua vita è lì dentro? Ti senti persa, nat…

La memoria più lunga

La memoria più lunga

La memoria più linga è quella di Whitechapel, vecchio schiavo nero di una piantagione del profondo sud: sua la voce d’apertura, la stoica e dignitosa rassegnazione di chi ha scelto di accontentarsi del presente senza pensare oltre. Suo il dolore p…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *