Turismo generi generazioni Titolo: Turismo generi generazioni
Autore: Elisabetta Ruspini,Monica Gilli,Alessandra Decataldo
Editore: Zanichelli
Anno edizione: 2013
EAN: 9788808190802

Il volume cerca innanzitutto di decostruire lo stereotipo che rinchiude il turismo in una gabbia statica e unidimensionale (di natura prettamente economica). Il "fenomeno" turismo, infatti, comprende e rappresenta diverse dimensioni: economica, politica, culturale, sociale, delle emozioni e delle esperienze (capitolo 1). Il turismo è anche arricchimento e accrescimento dell’identità e dei legami sociali, può aprire nuove relazioni o troncarne di vecchie, può servire a "staccare", a riflettere, a prendere tempo e ricaricarsi, a sperimentare nuove versioni del sé. Tutto ciò tenendo conto del fatto che donne e uomini sono differenti e che tali differenze sono amplificate e plasmate dall’avvicendamento generazionale, che dà forma anche al mutamento familiare (capitoli 2 e 3). Dipanare tale complessità non è certo semplice. Quest’opera costituisce un significativo tentativo di avviare un percorso didattico e formativo proprio all’interno di tale varietà di pratiche e relazioni, anche al fine di introdurre una didattica "altra", ampia e innovativa.

Lezioni di autostima. Come ...

Lezioni di autostima. Come …

Nuova edizione disponibile Clicca qui

Nella mia professione mi capita spesso di incontrare persone che hanno dei problemi di autostima, che soffrono perché non riescono ad amarsi abbastanza, e di conseguenza a farsi amare. Sono m…

Barolo. Andar per cantine. ...

Barolo. Andar per cantine. …

"La zona produttiva di Barolo – che comprende Barolo, Castiglione Falletto e Serralunga d’Alba, e parte dei territori di La Morra, Monforte d’Alba, Roddi, Verduno, Cherasco, Diano d’Alba, Novello e Grinza-ne Cavour – è il sancta sanctorum del…

Oriana Fallaci intervista s...

Oriana Fallaci intervista s…

Autointervista di una donna che ha il coraggio di scrivere la verità sugli altri e su sé stessa. Temi: il cancro morale che divora l’Occidente e quello fisico che divora lei. L’antioccidentalismo, il filoislamismo, il parallelo tra l’Europa del 19…

Dov'è il mio gufo?

Dov’è il mio gufo?

Ecco un altro allegro animaletto per questa collana di libri per i più piccini, con immagini colorate, parti in rilievo e inserti in materiali diversi. Età di lettura: da 9 mesi.

Hiroshige

Hiroshige

Utagawa Hiroshige (1797-1858) è stato uno dei grandi artisti della tradizione ukiyo – e. Un genere di stampa la cui definizione, alla lettera, significa "ritratti del mondo che fluttua" e che fa riferimento ai celeberrimi dipinti su legn…

Il rosso e il nero

Il rosso e il nero

La bruciante e tragica ascesa di Julien Sorel, giovane avventuroso, romantico e calcolatore, nella Francia della Restaurazione. Il protagonista del più celebre romanzo dello scrittore francese sfida se stesso e la società che vorrebbe conquistare:…

Frankenstein

Frankenstein

Un giovane scienziato, moderno Prometeo, acquisisce dopo anni di esperimenti il terribile potere di infondere la vita nella materia inerte. Creatore e Creatura ingaggiano da quel momento un duello drammatico e feroce che può concludersi solo con l…

Che tu sia per me il coltello

Che tu sia per me il coltello

In un gruppo di persone, un uomo nota una donna sconosciuta che sembra volersi isolare dagli altri. Yair, commosso da quella che egli interpreta come un’impercettibile e ostinata difesa, le scrive una lettera, proponendole un rapporto profondo, ap…

Donne al bivio. Correggere ...

Donne al bivio. Correggere …

Un libro dedicato alle donne che hanno voglia di diventare protagoniste della loro vita. Il tempo dei bilanci arriva con la piena maturità, portando con sé nuove possibilità di scegliere.

Nella vita di ogni donna occasioni di ri…

Manuale del perfetto (o qua...

Manuale del perfetto (o qua…

Scritto da due donne, ecco un manuale da regalare al proprio fidanzato per insegnargli a ricoprire con abilità, soddisfazione e accortezza il suo ruolo. Pratico, senza troppi psicologismi, fornisce le dritte ideali per ogni situazione: cosa dire e…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *