Tutta la vita in un giorno. Viaggio fra la gente che sopravvive mentre nessuno se ne accorge Titolo: Tutta la vita in un giorno. Viaggio fra la gente che sopravvive mentre nessuno se ne accorge
Autore: Francesca Barra
Editore: Rizzoli Controtempo
Anno edizione: 2014
EAN: 9788817067362

I nuovi poveri sono un piccolo popolo che cammina nelle nostre città senza fare rumore. Disoccupati, padri separati, persone fiaccate da un destino sadico e vigliacco: stanno in strada, nelle stazioni, nei dormitori, nei centri di accoglienza. Sono invisibili, soprattutto perché non vogliamo vederli. Ma sono un’umanità tanto quanto noi, e come noi soffrono, sognano, pensano, amano e si amano. Solo con molta più tristezza e rassegnazione. Compiendo un atto di coraggio, Francesca Barra ha condotto un’inchiesta, andando a vivere con – e come – i nuovi poveri per quasi un mese alla Stazione Centrale di Milano. Li ha conosciuti bene, ne ha esplorato il presente "di strada" e il passato "normale", ha assaporato le loro emozioni. E in "Tutta la vita in un giorno" ha poi deciso di lasciare la parola ad Anto, un padre separato, e ad alcuni altri senzatetto per rendere il più possibile autentico il racconto della miseria metropolitana che, con la crisi, è andata investendo sempre più persone.

Seguiamo così in queste pagine diverse storie, tutte intensissime, come quella di Tony, divenuto gigolò (anche) per poter fare la doccia, o quella di Gemma che, grazie al suo grande cuore, un giorno riesce a riscattare anni di nera disperazione.

Il sesso inutile. Viaggio i...

Il sesso inutile. Viaggio i…

"Le donne non sono una fauna speciale e non capisco per quale ragione esse debbano costituire, specialmente sui giornali, un argomento a parte: come lo sport, la politica e il bollettino meteorologico." Così Oriana Fallaci nella premessa…

A dieta di media. Comunicaz...

A dieta di media. Comunicaz…

Lavoro, studio, svago, informazione: tra computer, televisione, smartphone o tablet la quantità di tempo che passiamo quotidianamente con gli occhi puntati su uno schermo è enorme. Ma esiste un pericolo di "obesità mediale", analoga a qu…

La vita segreta delle città

La vita segreta delle città

Mehta ricerca le vite che nessuno racconta, quelle di chi le città le abita davvero, con passione, dolore e spesso molte difficoltà. Le città segrete dei poveri, dei migranti, delle famiglie, della gente in movimento. Perché l’essenziale è …

Viaggio in America

Viaggio in America

Il suo primo viaggio a New York risale al 1955, dieci anni dopo Oriana Fallaci decide di trasferirsi lì e con un tono lieve e brillante racconta per "L’Europeo" la vita quotidiana di una donna in un mondo dove le dimensioni delle cose ac…

Tutta un'altra strage

Tutta un’altra strage

Sono passati ventisei anni dall’attentato del 2 agosto 1980 in cui morirono 85 persone e ne restarono ferite 200, eppure si ha la sensazione che non sia stata fatta chiarezza. Gli ex terroristi neri Valerio Fioravanti e Francesca Mambro continuano…

Vincere la paura. La mia vi...

Vincere la paura. La mia vi…

Per la prima volta Magdi Allam racconta se stesso, musulmano laico nato e cresciuto nell’Egitto di Nasser ed emigrato in Italia nel 1972: "Partendo dal mio vissuto posso testimoniare che soltanto quarant’anni fa la situazione in Medio Oriente…

Farsi capire. Comunicare co...

Farsi capire. Comunicare co…

Annamaria Testa ci aiuta a riflettere sui presupposti della comunicazione, sulle mappe mentali in base alle quali organizziamo il mondo e sulle strutture dei linguaggi che usiamo. Quindi ci mostra le tecniche per trasmettere con successo a ogni in…

Viaggio in Portogallo

Viaggio in Portogallo

"Questo Viaggio in Portogallo è una storia. Storia di un viaggiatore all’interno del viaggio da lui compiuto, storia di un viaggio che in se stesso ha trasportato un viaggiatore, storia di un viaggio e di un viaggiatore riuniti nella fusione …

Mortalità, immortalità e al...

Mortalità, immortalità e al…

Bauman esplora in questo saggio come la cultura contemporanea si atteggi davanti al tabù della morte, come la consapevolezza del morire porti a elaborare determinate strategie di vita. Una prima strategia individuata dall’autore consiste nella &qu…

Il tempo stringe. Arte ed e...

Il tempo stringe. Arte ed e…

Se è vero che l’uomo vive sempre più a lungo, è anche vero che il tempo si fa sempre più ristretto. Che cosa innesca questo meccanismo perverso? A tale interrogativo l’autore dà una pluralità di risposte tratte dalla mitologia (dove Crono, il temp…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *