Yoga: l'energia che trasforma Titolo: Yoga: l’energia che trasforma
Autore: Osho
Traduttore: D. G. Pietrini
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2015
EAN: 9788804658702

Lo Yoga non è qualcosa di metafisico, non si preoccupa di interrogativi distanti: domande remote sulle vite passate e su quelle future, sul paradiso e l’inferno, su Dio e l’aldilà. Lo Yoga si interessa agli interrogativi vicini a casa: più la domanda è vicina, più è possibile che abbia una soluzione. Se riesci a porre la domanda più vicina a te, è più che probabile che il semplice farla porti con sé la sua risoluzione. E una volta che hai risolto l’interrogativo, hai fatto il primo passo; a quel punto ha inizio il pellegrinaggio. Poco per volta cominci a risolvere le domande distanti; in ogni caso, però, l’intera indagine dello Yoga tende a portarti vicino a casa.

Yoga: potenza e libertà. Co...

Yoga: potenza e libertà. Co…

Oggi nel mondo lo Yoga si pratica per hobby, o come terapia in grado di lenire l’intera gamma di disagi frutto di una vita troppo sedentaria. Ma anche per necessità, in quanto aiuta a equilibrare l’immenso carico di stress che lo Spirito del tempo…

Yoga: amore e meditazione

Yoga: amore e meditazione

"Hai detto che l’uomo è un ponte tra l’animale e il divino. Dove siamo noi su questo ponte?" "Tu non sei sul ponte: tu sei il ponte. Se pensi di essere sul ponte, hai mancato il punto: è così che l’ego fraintende ogni cosa. Tu sei i…

Piccole donne rompono

Piccole donne rompono

Lia Celi ha iniziato la sua carriera di "mamma imperfetta" nel 1998, quando "Travaglio" significava solo "dolori del parto", non "giornalista scomodo". Le Spice Girls stavano ancora insieme. Per collegarsi a…

Nessundorma

Nessundorma

9 luglio 2006: l’epica serata della finale dei mondiali Italia-Francia, una serata estiva accarezzata dalla brezza elettrizzante dell’attesa. Una partita indimenticabile, la vittoria ai rigori e l’esplosione imprevedibile della testata di Zidane a…

Teatro

Teatro

La delicata tessitura della finzione pastorale dell’"Aminta", la desolata condizione esistenziale rappresentata nel "Re Torrismondo", le dolenti suggestioni autobiografiche dei "Dialoghi": la fertile inventiva del Tas…

Se fossi te. The inside out...

Se fossi te. The inside out…

Sara McMillan, una giovane insegnante di inglese, si ritrova per caso a occuparsi di un vecchio magazzino abbandonato, dove recupera i diari segreti di una ragazza di nome Rebecca. Tremendamente incuriosita, Sara comincia a leggere, ma il contenut…

Fisica. Principi e applicaz...

Fisica. Principi e applicaz…

Questa seconda edizione italiana del testo di Fisica di D. C. Giancoli non è una semplice traduzione dell’ultima edizione americana, ma un suo adattamento alle caratteristiche della nuova università italiana, in particolare dei corsi di laurea in …

Una parola dopo l'altra

Una parola dopo l’altra

Si chiama Mirabel. Ha i capelli lunghi e scompigliati e i vestiti ricoperti di piume. Quando arriva nella classe di Lucy, il quarto giorno del quarto mese dopo le vacanze di Natale, è per parlare ai bambini del suo mestiere: scrivere libri. E degl…

Emmaus

Emmaus

"Siamo molto normali, non è previsto un altro piano che essere normali, è un’inclinazione che abbiamo ereditato nel sangue. Per generazioni le nostre famiglie hanno lavorato a limare la vita fino a toglierle ogni evidenza qualsiasi asperità …

Fiducia e sfiducia. Imparar...

Fiducia e sfiducia. Imparar…

Se vediamo il significato emozionale e spirituale dei nostri momenti difficili, allora possiamo contenere il dolore. Le delusioni e le abitudini ci sfidano a scoprire una fiducia reale, altrimenti, le nostre ferite possono facilmente diventare ter…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *